Cronaca

Disabilità, contributo fino a 1000 euro mensili: aperto il bando

E' possibile fare richiesta nei casi di disabilità gravissima per i soggetti che hanno bisogno di assistenza continuativa domiciliare. Domande entro il 31 dicembre 2016

Dalla Società della Salute della Zona Pisana un contributo economico mensile, di 700 o 1000 euro, per le persone affette da disabilità gravissima, ossia per i soggetti in condizione di dipendenza vitale, che necessitano di assistenza e monitoraggio continui a domicilio.

L'obiettivo del contributo, disponibile grazie a risorse provenienti dal Fondo nazionale per la non autosufficienza e le gravissime disabilità, assegnate dalla Regione Toscana alle Società della Salute del territorio, è quello di dare risposte al bisogno di assistenza domiciliare dei soggetti con disabilità gravissime.

L'importo del contributo mensile erogato dipende dalla complessità assistenziale richiesta e può, ad esempio, consentire alle famiglie di assumere un 'care giver' per il supporto alle necessità quotidiane del paziente.

FARE DOMANDA. Le richieste dovranno pervenire alla Sds entro il 31 dicembre 2016 e l'erogazione del contributo economico avverrà, previo esame dei requisiti da parte dell'Unità di Valutazione Multidisciplinare, sulla base dell'ordine cronologico di presentazione dell'istanza e delle risorse disponibili.

Le domande dovranno essere consegnate a mano, in busta chiusa con la dicitura: 'Domanda Gravissime Disabilità - anno 2016', presso la Segreteria di Direzione della Società della Salute Pisana, Via Saragat 24, Pisa (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 16), oppure inviate tramite PEC all'indirizzo sdspisa@pec.it . Alla domanda di contributo, redatta in carta libera, dovrà essere allegata la documentazione sanitaria aggiornata e adeguata ai fini della valutazione.

Il fac-simile della domanda e informazioni più dettagliate sono reperibili sul sito della Sds, oppure presso il Servizio di Segretariato Sociale dei Presidi Socio-Sanitari della Zona Pisana o, ancora, nelle sedi dei Punto Insieme, situati in via Garibaldi, via Fratelli Andò, via Tosco Romagnola, via della Rocca. Per informazioni è possibile telefonare in orario di ufficio ai seguenti numeri: 050.954010, 050.954081, 050.954092.

"E’ un sostegno importante per la quotidianità di tante persone affette da patologie gravi e per i familiari che se ne prendono cura - ha sottolineato la Presidente della SdS della Zona Pisana Sandra Capuzzi - anche quando si è alle prese con malattie altamente invalidanti spesso è possibile rimanere vicini all'affetto dei propri cari, opportunamente accompagnati e seguiti dai servizi territoriali. A Pisa e in Toscana stiamo cercando di farlo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabilità, contributo fino a 1000 euro mensili: aperto il bando

PisaToday è in caricamento