rotate-mobile
Cronaca

Controlli sui bus di Autolinee Toscane per il Green Pass: a Pisa il 98% in regola

I dati regionali e provinciali delle verifiche sui mezzi nel primo giorno di obbligo

Nella prima giornata con il Green Pass 'base' obbligatorio sui mezzi pubblici, i verificatori di Autolinee Toscane, in tutta la Regione, hanno fatto 7.940 controlli a campione alle fermate principali dei bus e della tramvia di Firenze. Dai controlli, che si sono svolti senza criticità, è emerso che il 91% dei passeggeri sottoposti a verifica è risultato in regola. Per la precisione, 7.250 passeggeri avevano il Green Pass 'base'che si ottiene con il vaccino, la guarigione da Covid-19 o un tampone negativo.

Fra tutti i 7.940 utenti a cui è stato chiesto il Green Pass, 316 si sono rifiutati di mostrarlo, mentre 374 hanno dichiarato di non averlo affatto. In totale sono state dunque complessivamente 690 le persone che non hanno voluto o potuto dimostrare di avere i requisiti previsti dal nuovo decreto anti Covid-19 per salire sui mezzi pubblici: una media del 9% dei passeggeri controllati da Autolinee Toscane.

In provincia di Pisa, il dato è ancora migliore. La percentuale di persone in regola è stata del 98%, con 710 passeggeri controllati. Si sono rifiutati in 4 ed erano sprovvisti di Green Pass in 11. 

Cattura-10-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sui bus di Autolinee Toscane per il Green Pass: a Pisa il 98% in regola

PisaToday è in caricamento