Cronaca

Controlli nel ponte del 1° maggio: al volante ubriachi e senza assicurazione auto

I Carabinieri sono stati impegnati in questo lungo ponte festivo in particolare nei quartieri di Porta Nuova e Porta a Lucca a Pisa e a Migliarino. In quest'ultima zona i controlli si sono concentrati nella lotta alla prostituzione

Oltre 20 i Carabinieri impegnati quotidianamente nel corso della settimana del ponte del 1° maggio. Rafforzati i controlli che si sono concentrati in particolare nei quartieri di Porta a Mare e Porta a Lucca di Pisa, nonché nel Comune di Vecchiano e più precisamente nell’area industriale di Migliarino. La presenza massiccia delle pattuglie dell’Arma, supportate anche da due unità cinofile per la ricerca di stupefacenti e da Polizia del Nucleo Cinofili Carabinieri di San Rossore, ha consentito in diverse circostanze di ricevere segnalazioni da parte di cittadini sulla presenza sospetta di individui nelle vicinanze di abitazioni, consentendo agli equipaggi il pronto intervento ed il controllo delle persone segnalate.

In un caso i militari hanno controllato un uomo residente a Pontedera, colpito da provvedimento del foglio di via obbligatorio con divieto a fare ritorno nel comune di Pisa: per questa ragione è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.
In altre due circostanze, inoltre, i militari hanno sorpreso una coppia di giovani a consumare dello stupefacente in un parco della zona e pertanto sono stati segnalati alla Prefettura.

Relativamente ai controlli nell’area industriale di Migliarino, l’attenzione si è concentrata soprattutto sul fenomeno della prostituzione: nel corso del servizio è stato deferito un transessuale brasiliano per inosservanza del Foglio di Via Obbligatorio mentre ne sono stati notificati altri due.

Il dato sconcertante è quello che è emerso dai controlli effettuati con l’etilometro: i quattro quinti delle persone fermate in prossimità dell’area dove stazionavano le prostitute e che sono state sottoposte all’accertamento con l’etilometro sono risultati con tasso alcoolico superiore al consentito. Nel corso di una sola serata, infatti, sono state denunciate 4 persone e ritirate complessive 6 patenti per guida in stato di ebbrezza.


Infine, ultimo dato preoccupante emerso dai controlli, è quello che sempre più veicoli circolano sprovvisti di copertura assicurativa, in molti casi con contrassegno contraffatto: in una settimana di controlli sono state ben 12 le violazioni accertate ed in 4 casi il contrassegno era stato contraffatto. I conducenti sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per uso di atto falso e ricettazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nel ponte del 1° maggio: al volante ubriachi e senza assicurazione auto

PisaToday è in caricamento