Cronaca

Controlli antidroga, Carabinieri all'opera: i dati riepilogativi del 2011

Dall'inizio dell'anno la maggioranza delle persone arrestate per spaccio di sostanze stupefacenti è straniera e clandestina. Ingenti le quantità di droga di vario tipo sequestrate. Intanto l'attività dei militari prosegue

Un servizio coordinato finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti quello svolto nella notte tra venerdì e sabato dai Carabinieri della Compagnia di Pisa nella città della Torre e a Migliarino, dove negli ultimi tempi le vicende legate alla droga sono sotto la luce dei riflettori e al centro delle proteste degli abitanti, stanchi di una situazione senza controllo.

VENERDI' NOTTE. L'attività dei militari dell'Arma è stata svolta anche grazie  all'aiuto di unità cinofili antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di San Rossore.
Il servizio ha consentito di identificare 123 persone e controllare 71 mezzi. 18 le persone contravvenzionate per violazioni alle norme del Codice della Strada, in  gran parte per non aver utilizzato le cinture di sicurezza o per non aver portato i documenti di circolazione al seguito.
Una persona è stata deferita a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcoolica. M.D., 51enne, pisano, è infatti stato sorpreso in Via Traversagna con un tasso alcoolemico di 0,94. 
Anche un arresto per spaccio di droga in pieno centro storico, in Via San Martino, dove i militari hanno arrestato H.F., un cittadino tunisino, clandestino, pregiudicato, sorpreso a spacciare una dose di hashish. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

DATI RIEPILOGATIVI 2011. Dall'inizio dell'anno la Compagnia di Pisa ha effettuato numerosi servizi nella zona di Migliarino al fine di prevenire/reprimere i reati in genere e fornire una risposta adeguata alla cittadinanza.
In particolare 945 sono stati i servizi perlustrativi. Complessivamente sono state tratte in arresto 31 persone, quasi tutte per violazioni alla normativa in materia di stupefacenti. 76 le persone deferite a piede libero. 65 quelle segnalate alla locale prefettura per uso personale di stupefacenti. Ingenti anche i sequestri di stupefacente: 380 grammi di cocaina, 91 grammi di eroina, 259 grammi di hashish, 9 piante di marijuana.

Nell’area ha anche operato personale in borghese che vi ha svolto 86 servizi traendovi in arresto 8 persone e denunciandole a piede libero 44.
La maggioranza delle persone tratte in arresto risulta essere extracomunitaria e clandestina e quasi tutti sono stati colpiti da tale provvedimento per reati afferenti lo spaccio di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga, Carabinieri all'opera: i dati riepilogativi del 2011

PisaToday è in caricamento