Coronavirus, atteggiamenti confidenziali su una panchina: denunciata coppia di turisti

Nei guai un uomo di origine francese, residente in provincia di Pisa, e una donna di origine statunitense. I fatti sono avvenuti a Siena

Foto d'archivio

Una coppia di turisti, uno dei quali di origine francese ma residente in provincia di Pisa, è stata denunciata dalla Guardia di Finanza per non aver rispettato le disposizioni in materia di contrasto alla diffusione del coronavirus. I due, lei di origine statunitense, sono stati sorpresi in atteggiamenti confidenziali su una panchina nei pressi della basilica di San Domenico a Siena. La coppia si è giustificata dicendo di trovarsi in città per "motivi di lavoro", senza tuttavia specificare né l'impiego, né le comprovate esigenze lavorative. Pertanto visto che la loro presenza a Siena non era giustificata da nessun motivo plausibile, la coppia è stata denunciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento