Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza, controlli della Polizia in centro e sul litorale: denunce e misure di prevenzione

Partito il piano messo in atto dalla Questura di Pisa per assicurare un Ferragosto tranquillo. I controlli riguardano zone sensibili della città e quelle con maggior affluenza turistica. Già partire le prime denunce

Partito il piano messo in atto dalla Questura di Pisa per assicurare un Ferragosto tranquillo. Il Questore Francini ha disposto una stretta serie di controlli che stanno interessando sia la città, in particolare il centro e le zone di affluenza turistica, che il litorale.

Sul litorale sono stati attuati diversi posti di controllo per prevenire sia i reati contro il patrimonio, furti in danno di turisti e residenti, ma anche per per contrastare l’abusivismo commerciale, l’abuso di alcool ed assicurare il rispetto della normativa stradale. Decine le auto e le persone identificate da Boccadarno a Calambrone. Impiegate le volanti, personale della Questura ed equipaggi di rinforzo del nucleo Prevenzione crimine Toscana.

DENUNCE. Già nella giornata di ieri le prime denunce. Alle 23.30, in viale del Tirreno, a seguito di un controllo, un cittadino tunisino G. N. nato nel 1988, pluri-pregiudicato, irregolare sul territorio nazionale, è stato sorpreso alla guida di un autoveicolo sprovvisto di patente perchè mai conseguita. L’ uomo è stato denunciato per guida senza patente ed è stato trattenuto e messo a disposizione dell'ufficio Immigrazione per le procedure relative all’espulsione. L'autovettura è stata sottoposta a fermo aninistrativo provvisorio per 30 giorni.

Un'altra denuncia ha riguardato un 35enne rumeno (P.C. le sue iniziali) pluripregiudicato e in Italia senza fissa dimora che è stato denunciato in stato di libertà per violazione di domicilio ed invasione di terreni in concorso con un'altra persona ancora da identificare. L'uomo all'interno del campeggio S. Michael, posto sulla Bigattiera, ha tentato di introdursi in una roulotte.

Una cittadina nigeriana del 1984, residente a Firenze, è stata denunciata in stato di libertà per rifiuto di fornire le proprie generalità al personale della volante intevenuto in ausilio ad autista bus cittadino.

MISURE DI PREVENZIONE. Intensificate nelle ultime settimane anche le attività di prevenzione nei confronti delle persone ritenute pericolose e dedite ad attività illlegali. La divisione Polizia Anticrimine ha dato esecuzione a numerosi provvedimenti del Questore della Provincia di Pisa, emessi nei confronti di soggetti che hanno manifestato la propria pericolosità sociale. In particolare sono state irrogate le seguenti misure di prevenzione: una sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di dimora nel Comune di residenza; 4 avvisi orali; 43 fogli di via.

I fogli di via interdittivi sono stati emessi a seguito di mirate attività finalizzate a garantire e tutelare la sicurezza e l’incolumità pubblica, nei confronti di soggetti resisi responsabili di reati contro il patrimonio, soprattutto in zone particolarmente sensibili della città (stazione e aree di sosta per turisti), del litorale e del lungomonte.

DASPO. Visto l'avvicinarsi dell'inizio del prossimo campionato calcistico, la divisione Anticrimine ha concluso l’iter procedurale per 23 Daspo per periodi che variano dai 3 ai 6 anni, anche con obbligo di presentazione in Questura durante lo svolgimento delle partite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, controlli della Polizia in centro e sul litorale: denunce e misure di prevenzione

PisaToday è in caricamento