Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Abusivismo commerciale e sicurezza: i risultati dei controlli di Carabinieri e Municipale per l'estate 2014

Nei mesi estivi è stato attivo, specialmente in Centro Storico, un servizio permanente di controlli condotto in modo coordinato fra l'Arma dei Carabinieri e la Polizia Municipale di Pisa. In totale impiegati 2000 agenti

Nell'arco dei mesi di giugno, luglio e agosto Carabinieri e Polizia Municipale hanno eseguito 300 servizi anti-contraffazione e 200 servizi di vigilanza nel Centro Storico, con l'impiego rispettivamente di 1200 e 800 agenti. I nuclei operativi erano composti da personale misto delle due forze dell'ordine, in modo da condividere esperienze e professionalità. Un metodo congiunto e coordinato che ha portato al sequestro di oltre 18mila oggetti contraffatti, mentre nelle aree soggette al pattugliamento quotidiano tra Cavalieri, Vettovaglie e Corso Italia ha portato ad una sensibile riduzione dei reati da microcriminalità. Il segnale è importante: dove c'è e si avverte la presenza delle autorità, la sicurezza dei cittadini è maggiormente assicurata.

Nel particolare, per quanto riguarda la lotta al commercio abusivo, gli sforzi delle squadre miste si sono concentrate nell'area di Piazza dei Miracoli, interessando anche Tirrenia in Piazza Belvedere. "E' stata fatta un'importante opera di dissuasione – spiega il Maggiore Bove dell'Arma – la costante presenza delle pattuglie a piedi non ha lasciato spazio agli ambulanti. Oggi la situazione è molto migliorata, è probabile che molti di loro si siano spostati in altre città vicine. Il servizio è attivo tuttora, così come la vigilanza in centro".

Per tutta l'estate, dal giovedì al sabato, pattuglie formate da 3 o 4 carabinieri ed altrettanti agenti della municipale hanno battuto percorsi prestabiliti fra Piazza dei Cavalieri, Piazza delle Vettovaglie e Corso Italia. Anche in questo caso con la ridotta presenza degli ambulanti e la conseguente confusione derivante dai tentativi di vendita "aggressiva", è stato più agevole contrastare il fenomeno del borseggio. "Abbiamo registrato pochissimi casi – prosegue Bove – e pure quando ci sono stati la Stazione Mobile fissa in Garibaldi ha permesso di offrire subito assistenza, fungendo da punto di riferimento per i cittadini". Arrestati in flagranza 2 ladri di biciclette e due borseggiatori.

Sempre in Centro Storico sono stati censiti dalle Guardie Ecozoofile i cani tenuti dai padroni senza guinzaglio, risultando tutti in regola. In questo caso gli agenti hanno cercato di educare gli stessi all'uso del guinzaglio e del kit per la pulizia. Riguardo al divieto di vendita di bevande alcooliche in contenitori dopo le 22 sono stati sanzionati 5 titolari di minimarket, 3 persone denunciate e sequestrate alcune centinaia di bottiglie di birra. Numerose anche le multe per divieto di sosta sui Lungarni, tra Piazza Garibaldi e Piazza della Berlina, con la rimozione di alcune auto che impedivano il transito ai mezzi di soccorso.

"E' un valore aggiunto questa nuova formula di collaborazione – ha spiegato il Comandante della Polizia Municipale Bortoluzzi – ho sentito tanti commenti positivi da parte della cittadinanza. Porteremo avanti l'esperimento fino a Natale in centro Storico e credo che la Prefettura voglia portare avanti una cosa simile per la Stazione. Pisa è una città che cambia a grande velocità, dobbiamo essere bravi ad adeguarci e sviluppare modelli di contrasto dell'illegalità adatti alle nuove realtà".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo commerciale e sicurezza: i risultati dei controlli di Carabinieri e Municipale per l'estate 2014

PisaToday è in caricamento