Controlli in zona movida a Pisa: sanzioni per chi è stato trovato senza mascherina

La Polizia ha anche sedato una lite dove un uomo lanciava bottiglie contro i commercianti in chiusura: si erano rifiutati di servirlo

Immagine di archivio

La Polizia ha eseguito vari controlli, nella notte appena trascorsa, nel quadro delle direttive del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica, per prevenire e contenere le diverse forme di assembramenti e comportamenti in contrasto con le norme anti-Covid poste a tutela della collettività. Le operazioni si sono concentrate nelle piazze Garibaldi, Cavalieri e Vettovaglie, dove cioè solitamente si concentra la movia e sono più presenti fenomeni legati allo spaccio di stupefacenti, la vendita abusiva di bevande alcoliche o episodi di disturbo alla quiete pubblica.

Gli agenti sono intervenuti intorno alle ore 23.40 in vico delle Donzelle, dove un cittadino tunisino di 21 anni è stato sanzionato poiché privo di mascherina. Lo stesso, risultato irregolare sul territorio nazionale, è stato colpito dal provvedimento di espulsione. Nel corso del servizio sono stati altresì sanzionati due cittadini inglesi poiché sprovvisti di mascherina, come al pari diverse sono state le contestazioni elevate per il non corretto uso dei dispositivi di protezione personale. Nel corso dei controlli sono state elevate anche tre contestazioni amministrative nei confronti di tre locali gestiti da cittadini bengalesi, in quanto i gestori delle attività non indossavano i dispositivi di protezione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante i controlli amministrativi il personale della Polizia di Stato è intervenuto per sedare una lite tra un cittadino tunisino e tre cittadini bengalesi. In particolare il cittadino tunisino si è infuriato contro i bengalesi perché questi, in chiusura del minimarket, non erano intenzionati a servire il tunisino. L'uomo ha così iniziato a lanciare delle bottiglie di vetro contro i titolari che, per evitare ulteriori aggressioni, si sono chiusi nel negozio. I poliziotti hanno fermato il tunisino, che è risultato essere irregolare sul territorio nazionale; verrà quindi munito di provvedimento di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento