Cronaca

Ordinanza anti-alcol, primi contravventori: 2 minimarket e 10 persone in zona stazione

I controlli sul rispetto del divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro fa le prime vittime: due negozi in zona stazione, identificate 10 persone. Nessun riscontro in centro o sui Lungarni

Primi controlli effettuati nella serata di ieri 16 maggio sull'ordinanza sulla movida, eseguiti dagli operatori della Polizia Amministrativa della Questura e coordinati dal Primo Dirigente Santi Allegra. L'attività di monitoraggio ha causato la denuncia di due minimarket in zona stazione, sorpresi a vendere alcolici in vetro dopo le ore 22. I due locali verranno segnalato alla Guardia di Finanza per aver omesso l'emissione dei relativi scontrini fiscali. Sono state inoltre identificate 7 persone straniere (3 con pregiudizi di nazionalità Bangladesh, Equador e Tunisia) e 3 italiane (1 pregiudicata) e sequestrate 4 bibite alcoliche in contenitori di vetro.

In centro e sui Lungarni le verifiche non hanno riscontrato nessuna violazione, dimostrando secondo la Questura una responsabile ed attiva collaborazione degli esercizi commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti-alcol, primi contravventori: 2 minimarket e 10 persone in zona stazione

PisaToday è in caricamento