Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Tirrenia, pagano l'affitto con assegni rubati: denunciate due donne

Denunciato anche un giovane per maltrattamenti in famiglia, mentre un altro è stato trovato positivo all'alcol e alla cocaina durante i rilievi per un incidente stradale in cui è rimasto coinvolto

Vari interventi da parte dell'Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Pisa.

Ieri due donne residenti a Tirrenia sono state denunciate per i reati di ricettazione, sostituzione di persona e truffa, avendo pagato caparra e mensilità di un contratto di affitto con assegni rubati, recanti una firma falsa.

Denunciato poi, a seguito di querela presentata dall’ex moglie, H. J., 28 anni, nato in Tunisia, residente a Pisa, pregiudicato, per maltrattamenti in ambito familiare ed atti persecutori.

Denunciato infine V. A., 28 anni, lucchese, per guida in stato di ebbrezza accertata durante i rilievi di un incidente stradale con feriti nel quale il giovane era rimasto coinvolto durante la notte del 24 marzo in località Ripafratta. Il 28enne ha riportato un valore per l’etanolo pari a 206 mg/dl corrispondenti a 2.06 g/l, oltre a risultare positivo alla cocaina. La patente di guida è stata ritirata per essere trasmessa alla Prefettura di Pisa e l’autovettura, di proprietà del padre, è stata recuperata dal soccorso stradale di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirrenia, pagano l'affitto con assegni rubati: denunciate due donne

PisaToday è in caricamento