Cronaca

Nega l'elemosina ad un uomo: minacciata sul treno

La ragazza stava viaggiando su un Regionale quando è stata raggiunta da urla e minacce per aver rifiutato di dare qualche spicciolo ad un 40enne che è stato poi denunciato

Controlli intensificati nel lungo Ponte di Ognissanti da parte della Polfer presso la stazione centrale di Pisa e quella di San Rossore.
Denunciate in stato di libertà varie persone per diversi tipi di reato.

Un uomo di 40 anni, B. T. di origine rom, è stato denunciato per violenza privata nei confronti di una viaggiatrice, in quanto a bordo di un treno Regionale, dopo aver lasciato sul sedile della ragazza un bigliettino in cui chiedeva l’elemosina, approfittando del fatto che la viaggiatrice fosse sola nel compartimento, le ha chiesto con insistenza un'offerta e, di fronte al rifiuto della ragazza, ha iniziato ad urlarle contro e a minacciarla. E' stata avvisata la Polizia Ferroviaria che ha bloccato, identificato e denunciato l’uomo indicato dalla ragazza, al momento della sua discesa dal treno.

Denunciata per ricettazione una coppia di rom, marito e moglie, in quanto trovati in possesso di una bicicletta rubata poche ore prima a bordo di un treno regionale. La coppia era conosciuta per i numerosi precedenti per furto. La bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.

Altre due giovani rom, provenienti da Roma e di cittadinanza bosniaca, sono state denunciate per furto aggravato ai danni di una turista australiana, presso la stazione di Pisa San Rossore. Sempre a San Rossore sono state rintracciate altre quattro cittadine bosniache denunciate per aver contravvenuto alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Pisa, emessa dal questore.

Infine un cittadino del Gambia di 20 anni è stato denunciato per false generalità fornite agli agenti. Il giovane era stato fermato su un treno Regionale sul quale viaggiava senza biglietto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nega l'elemosina ad un uomo: minacciata sul treno

PisaToday è in caricamento