Cronaca

Cascina, controlli rifiuti abbandonati: documenti inchiodano i responsabili

Il Comune di Cascina continua le ispezioni sulla spazzatura selvaggia lasciata fuori dagli appositi bidoni per la differenziata. Bollettini premarcati e documenti di trasporto permettono di risalire agli autori dell'abbandono

Proseguono su tutto il territorio del Comune di Cascina i controlli sui rifiuti abbandonati. A effettuarli è un'equipe di tre persone, composta da un addetto dell'Ufficio ambiente del Comune, un addetto di Geofor e un agente della Polizia Municipale di Cascina. Come già avvenuto nei giorni scorsi, anche nelle prossime settimane saranno ispezionati i sacchetti di rifiuti non conferiti negli appositi bidoncini della raccolta differenziata o lasciati a ridosso dei cestini o delle campane verdi per la raccolta del vetro.

Nei precedenti interventi i controlli sono stati condotti nella zona di Cascina, di San Frediano a Settimo e lungo la Tosco Romagnola. In quasi tutti i casi, in mezzo ai rifiuti abbandonati, sono stati rinvenuti documenti che permettono di risalire alle persone o alle aziende di provenienza dei rifiuti abbandonati: bollettini postali premarcati, documenti di trasporto, eccetera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina, controlli rifiuti abbandonati: documenti inchiodano i responsabili

PisaToday è in caricamento