Cronaca

Misure della Questura non rispettate e litigi: Polizia in azione per l'ordine pubblico

Controlli in zona stazione e interventi in via Valgimigli e Marina di Pisa per gli agenti nella giornata di mercoledì

Nella giornata di ieri, 21 luglio, le pattuglie della Squadra Volanti della Polizia di Pisa hanno effettuato diversi controlli in centro ed in zona stazione. Tra i tanti identificati, due sono stati trovati inottemperanti alla misura di prevenzione del divieto di ritorno in città, emesso nei loro confronti in tempi diversi dal Questore, a causa dei loro precedenti e del fatto che non hanno saputo giustificare la loro presenza a Pisa. Si tratta di un cittadino marocchino 33enne, regolarmente residente a Cascina, e di una livornese di 43anni, entrambi sottoposti a controllo tra via Gramsci e Porta Fiorentina. Per entrambi è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica.

Per un terzo cittadino, un giovane italiano residente a Cascina, denunciato nei giorni scorsi dall'Ufficio Prevenzione Generale della Questura per un tentato furto avvenuto nottetempo in centro in danno di un esercizio commerciale, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha emesso un ulteriore provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno a Pisa per 3 anni, pena una denuncia alla Procura della Repubblica.

Le azioni di ordine pubblico sono proseguite in serata. Alle ore 21.00 una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta al supermercato Coop di via Valgimigli per la segnalata presenza di un soggetto in stato di forte agitazione all’interno del locale. Sul posto era presente il personale della vigilanza privata, il capo reparto e la cassiera, nei confronti della quale era stata sfogata l’agitazione dell’individuo, sfociata poi in un diverbio. L’uomo è stato identificato: si tratta di un cittadino pisano 50enne, il quale ha riferito di aver reagito, a suo dire, ad una provocazione da parte della cassiera di non voler pagare tutto quanto in suo possesso. Gli agenti hanno riportato la calma informando i presenti dei loro diritti.

In piena notte, infine, a Marina di Pisa, la Polizia è intervenuta in un locale di Marina di Pisa. Erano circa le 3.40. La direzione ha chiamato gli agenti per una lite tra una cliente e il servizio d’ordine. Sul posto gli operatori hanno riportato la calma e identificato le parti coinvolte. La giovane è stata trasportata dal 118 in pronto soccorso, in quanto presentava un’abrasione sulle labbra e lamentava del dolore alla bocca. La lite era scaturita con gli addetti del locale per un’anomalia nel pagamento di una consumazione. Anche in questo caso le parti sono state informate delle proprie facoltà di legge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misure della Questura non rispettate e litigi: Polizia in azione per l'ordine pubblico

PisaToday è in caricamento