rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Lotta al commercio abusivo: minacce e danneggiamenti di auto in città

La Polizia ha intensificato i controlli nei parcheggi cittadini, dove spesso stranieri hanno avuto comportamenti aggressivi nei confronti degli automobilisti. In otto casi si è proceduto alla revoca del permesso di soggiorno

Dalla fine di febbraio ad oggi la Questura di Pisa ha svolto una serie di mirati servizi di controllo presso i parcheggi di Pisa, concentrandosi in particolare su quello dell’ospedale di Cisanello, per contrastare i fenomeni di abusivismo. E' alta infatti la presenza di stranieri che, con insistenza, chiedono somme di denaro per 'aiutare' gli automobilisti nelle operazioni di parcheggio e nella gestione dei pagamenti tramite ticket automatico. In molti casi l’aspetto molesto è divenuto anche aggressivo, visto che sono stati segnalati episodi di minacce o di danneggiamenti alle auto.

In occasione dei controlli, oltre all'identificazione e al fotosegnalamento che hanno interessato qualche decina di cittadini senegalesi ed un tunisino, è stato accertato, nella generalità dei casi, il possesso del permesso di soggiorno. Tuttavia, considerata l’attività abusiva, sono state avviate le procedure per verificare l’attuale possesso di un reddito lecito e conforme ai requisiti necessari al titolo di soggiorno. In otto casi queste condizioni mancavano, per questo è stato notificato l'avviso per la revoca del permesso.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

             

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al commercio abusivo: minacce e danneggiamenti di auto in città

PisaToday è in caricamento