rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Un convegno per ricordare Eneo Mian

Padre di Maurizio, è considerato uno dei padri nobili della dermatologia italiana

A 26 anni dalla morte, venerdì 10 giugno, il professor Eneo Mian, uno dei padri nobili della dermatologia italiana, sarà ricordato con un convegno in sua memoria ai Bagni di Pisa nel Comune di San Giuliano Terme.

Alla commemorazione, il cui inizio è alle ore 16, interverranno il figlio Maurizio Mian, gli allievi Marco Romanelli, direttore della U.O. di Dermatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Pisa, Paolo Romanelli, docente di Dermatologia dell’Università di Miami, e Marcello Lazzeri, medico del Servizio Territoriale di Emergenza e Pronto Soccorso di Pontedera. Modera il cavaliere Piero Salussolia, avvocato e amico della famiglia Mian.

Figura di spicco nel panorama medico internazionale, Eneo Mian (1924-1996) è tra i padri della Dermatologia italiana contemporanea. Eminente clinico e instancabile ricercatore, nel 1972 raccoglie il testimone del suo maestro, il professor Marcello Comel, e diventa direttore della Clinica Dermosifilopatica dell’Università di Pisa, e delle annesse Scuole di Specializzazione in Dermosifilopatia e in Idroclimatologia.

Fu autore di diversi libri e di pubblicazioni sulle più importanti riviste scientifiche italiane e internazionali: i suoi fondamentali studi sul microcircolo cutaneo sono ancora oggi un punto di riferimento, come pure quelli sul trattamento delle lesioni da ustione e le ulcere ‘difficili’, poi proseguiti dai suoi allievi. Gli studi di Eneo Mian hanno contribuito alla fama di eccellenza di cui la Clinica Dermatologica dell’Università di Pisa gode tutt’oggi.
Dal matrimonio con Gabriella Gentili, comproprietaria e poi direttrice dell’Istituto Gentili, nasce Maurizio Mian, anch’egli medico, farmacologo e ricercatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un convegno per ricordare Eneo Mian

PisaToday è in caricamento