rotate-mobile
Cronaca

Potenziata l'attività di tutela del territorio: siglata la convenzione tra Nogra e Comune

L'accordo consente ai volontari dell'associazione di operare in sinergia con la Polizia Municipale nelle azioni di salvaguardia di ambiente, animali e decoro

L'unione fa la forza. E se ad 'allearsi' alla Polizia municipale, il braccio operativo dell'amministrazione comunale, è un organico composto da personale volontario altamente qualificato e specializzato, c'è da essere certi del buon esito dell'operazione. Il Comune e la sezione provinciale del Nogra (Nucleo operativo guardia rurale ausiliaria) hanno siglato martedì 3 maggio una convenzione che potenzia l'azione di salvaguardia e tutela dell'ambiente, del decoro urbano e degli animali su tutto il territorio pisano, dal centro storico alla costa. Le 21 guardie zoofile, i 9 operatori e i 3 cani addestrati per la ricerca e l'individuazione dei bocconi avvelenati attualmente in forza al Nogra, diretto da Michele Mennucci, diventano così a tutti gli effetti il corpo ausiliario della Municipale.

Il progetto è stato promosso dal consigliere comunale Alessandro Bargagna (Lega) e supportato dagli assessori Giovanna Bonanno e Filippo Bedini. "Siamo felici di approdare oggi alla sigla della convenzione - commentano i due assessori - perché con questo accordo andremo a potenziare la capacità di intervento del Comune in tutti gli aspetti della tutela e salvaguardia del territorio. La convenzione non avrà come obiettivo esclusivo quello di controllare il rispetto delle norme sull'ambiente, ma anche la tutela del decoro urbano e dei regolamenti sulla cura degli animali. Si tratta quindi di un accordo che copre a 360 gradi il territorio comunale". "I cittadini hanno, giustamente, aspettative molto alto in termini di applicazione e rispetto dei regolamenti e delle leggi su ambiente, animali e territorio - aggiunge Filippo Bedini - il Comune, con le sue sole forze, non può garantire una copertura capillare di tutte le necessità. In questo senso la convenzione appena siglata diventa uno strumento decisivo".

La firma della convenzione tra Michele Mennucci (Nogra Pisa) e Alberto Messerini (Polizia municipale di Pisa)

E' quello che, stando agli stretti termini burocratici, "la legge regionale traduce come sicurezza integrata - specifica Alberto Messerini, comandante della Polizia municipale di Pisa - il supporto dei cittadini volontari va a colmare le lacune lasciate dagli operatori comunali e delle forze dell'ordine". Un tema, questo del supporto totalmente volontario, "che il Nogra sente come una missione" spiega il responsabile provinciale Michele Mennucci. "L'organico del nucleo pisano è composto da 30 membri: nessuno percepisce neppure un euro per la propria azione, che sottrae anche diverse ore al tempo libero che potrebbe essere dedicato invece alla famiglia. Ma svolgiamo questo compito con estremo entusiasmo e grande dedizione alla causa. E siamo orgogliosi di dare vita a questa convenzione, che vediamo anche come l'opportunità per educare e formare la cittadinanza al rispetto e alla tutela di ambiente e territorio".

Nel dettaglio, i volontari del Nogra affiancheranno il personale della Municipale in:
- attività di osservazione e segnalazione in materia di decoro urbano e ambientale;
- attività di informazione e assistenza rivolte ai cittadini, e anche promozione della legalità;
- attività di contrasto all'abbandono degli animali, ausilio nella cattura di cani vaganti;
- attività di accertamento e sanzionamento di illeciti amministrativi previsti dal Regolamento comunale per la tutela degli animali e delle altre norme comunali in material zoofila
- sorveglianza e presidio delle vie di accesso ed esodo in occasioni di manifestazioni ed eventi a rilevanza pubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potenziata l'attività di tutela del territorio: siglata la convenzione tra Nogra e Comune

PisaToday è in caricamento