Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Si rinnova la convenzione tra Unipi e Unione Industriale Pisana sul trasferimento tecnologico

L'accordo quadro è stato firmato dal rettore Paolo Mancarella e dalla presidente dell'Uip Patrizia Alma Pacini

E' stata rinnovata martedì 15 giugno, in Rettorato, la convenzione tra l'Università di Pisa e l'Unione Industriale Pisana, che aggiorna il precedente accordo del giugno 2019. Il documento è stato firmato dal rettore Paolo Mancarella e dalla presidente dell'Uip, Patrizia Alma Pacini, alla presenza del prorettore per la Ricerca applicata e il trasferimento tecnologico, Marco Raugi, del direttore generale dell’Ateneo, Rosario Di Bartolo, del direttore dell’Uip, Carlo Frighetto, e del delegato dell'Uip per la Formazione e i rapporti con il mondo universitario, Andrea Madonna.

La convenzione, che avrà durata biennale, rafforza la tradizionale collaborazione tra le due istituzioni in particolare nell’ambito della ricerca e della formazione e per la promozione del trasferimento tecnologico. "Siamo in una fase storica di rara delicatezza, in cui serve unire competenze e capacità per far ripartire il Paese e dare solidità al suo futuro - ha dichiarato il rettore Paolo Mancarella - per questo era necessario rinforzare quella collaborazione tra noi e l’Unione industriali che già in passato ha avuto importanti ricadute per il territorio, per il sistema economico pisano e per i nostri studenti".

"Come Presidente dell’Unione industriali non posso che esprime soddisfazione per il rinnovo del protocollo con l’Università di Pisa - ha aggiunto la presidente Patrizia Alma Pacini - rinnovo formale, perché di fatto i rapporti con Unipi sono ormai una quotidianità su moltissime tematiche. Sempre di più il tessuto produttivo ha la necessità di creare un legame ed un confronto con l’Università. Infine da sottolineare che grazie al protocollo e alla nostra attività come struttura viene facilitato l’accesso al mondo universitario anche per le pmi".

Attraverso la realizzazione di azioni comuni sul trasferimento tecnologico, le due istituzioni si impegnano a implementare i servizi alle aziende e il sostegno alla crescita e alla preparazione degli studenti. A tal riguardo l'Università di Pisa e l'Unione Industriale Pisana saranno a disposizione del mondo produttivo per supportare lo sviluppo tecnologico e la competitività. Le aziende potranno proporre agli studenti tesi di laurea o di dottorato, per approfondire tematiche relative all’attività aziendale e appoggiarsi per collaborare nell’incrocio tra domanda e offerta anche con gli strumenti dei tirocini, dell’apprendistato, delle borse e dei premi di studio.

Da parte sua l’Università di Pisa potrà individuare con il referente di Uip aziende disponibili a sfruttare o acquisire proprie licenze brevettuali, partecipare a bandi competitivi regionali, nazionali o europei, partecipare a eventi di matching per il trasferimento tecnologico, investigare collaborazioni su temi proposti da gruppi di ricerca di Ateneo. 

Sono già molti gli esempi di collaborazioni e iniziative di successo realizzate in questi anni grazie alla convenzione tra Ateneo e Uip. Tra queste ricordiamo il master Vitesco che si è appena concluso e ha visto la partecipazione di 100 iscritti, il cui obiettivo era preparare ingegneri e tecnici per affrontare la sfida della trasformazione energetica; i numerosi incontri per supportare e indirizzare le scelte aziendali per l’industria 4.0; la promozione degli obiettivi della agenda Asvis per lo sviluppo del sostenibili con interventi di buone pratiche aziendali e delle competenze messe a disposizione da Unipi; attività di promozione delle tecnologie legate all’idrogeno, e molto altro ancora.

Infine per permettere una sinergia più efficace tra le due istituzioni, continuerà ad essere attivo lo sportello di collegamento tra laureati e aziende che permette di creare contatti diretti tra i giovani e il mondo del lavoro.

firma_convenzione_foto_gruppo-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rinnova la convenzione tra Unipi e Unione Industriale Pisana sul trasferimento tecnologico

PisaToday è in caricamento