rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Convenzioni scadute impianti sportivi: a breve le gare di affidamento

Dopo la scoperta della convenzione scaduta con la Canottieri Arno per la gestione della piscina comunale, dove una settimana fa perse la vita la piccola Rachele, l'assessore allo sport Sanzo ha deciso di indire le gare il prima possibile

Dopo la tragica morte di Rachele Medda, la bambina di cinque anni che ha perso la vita nella piscina comunale di Pisa lo scorso mercoledì, e la scoperta della convenzione scaduta tra la Canottieri Arno e il Comune per la gestione dell'impianto, particolare che comunque non riguarda le indagini per chiarire le responsabilità nella tragedia della bambina, l'amministrazione comunale pisana ha deciso, su richiesta del nuovo assessore allo Sport Salvatore Sanzo, di dare, attraverso gli organi preposti, indicazioni agli uffici affinché predispongano, nel più breve tempo possibile, le gare di affidamento per porre rimedio alle convenzioni scadute. Le gestioni attuali degli impianti saranno prorogate fino all’attuazione delle gare.

In particolare risultano scadute le convenzioni della palestra Pugilistica al CEP, del campo calcio al CEP, del campo sportivo di Marina di Pisa, della palestra a I Passi, della palestra Possenti in San Marco, del campo sportivo I Passi, del campo sportivo di Putignano, del campo sportivo de La Cella, della palestra Scherma, della piscina comunale e dell'Arena Garibaldi.


La convenzione, tra quelle da rinnovare, più importante è quella dell'’Arena Garibaldi, già approvata dal Consiglio Comunale e che sarà firmata nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convenzioni scadute impianti sportivi: a breve le gare di affidamento

PisaToday è in caricamento