Cronaca

Coronavirus: la pisana Corning dona forniture da laboratorio

La multinazionale che rilevò la ex-Kimble mette in campo 100mila pipette per le strutture sanitarie ed una sovvenzione con il Fatebenefratelli - Ospedale Sacco

Scende in campo contro il Coronavirus anche Corning Incorporated, la multinazionale con sede a Pisa che rilevò la ex Kimble, fabbrica pisana ad alta tecnologia del vetro farmaceutico. Grazie ad un coordinamento con Infratel Italia, le aziende doneranno di forniture da laboratorio alle strutture sanitarie, in modo da mitigare i disagi legati alle forniture mediche in Italia. Si tratta di 100mila pipette, cioè di materiali di consumo da laboratorio, che consentono la raccolta e la successiva consegna di liquidi. Infratel Italia ha organizzato la distribuzione all'Istituto Superiore di Sanità, che le distribuirà alle varie strutture sanitarie che ne avranno bisogno. Infratel Italia è la società in house del Ministero dello Sviluppo Economico, da tempo è partner di Corning per le soluzioni in fibra ottica in Italia.

Oltre alle forniture, la Corning Incorporated Foundation, un'organizzazione di beneficenza istituita dalla Corning Incorporated, sta erogando una sovvenzione al Fatebenefratelli - Ospedale Sacco attraverso un intermediario statunitense, la King Boudoudin Foundation. La divisione Pharmaceutical Technologies di Corning gestisce la struttura di Pisa che produce tubi di vetro di alta qualità per il packaging farmaceutico. I prodotti fabbricati da questa struttura, così come da altre strutture Corning in tutta Europa, sono utilizzati dalle aziende farmaceutiche per produrre i prodotti necessari al sistema sanitario statale.

"Le attività di Corning in Europa hanno una lunga storia e i valori della nostra azienda incoraggiano l'instaurazione di relazioni di lunga data e di fiducia con le comunità locali in cui operiamo nel mondo - ha dichiarato Roberto Gouveia, presidente del Consiglio di Amministrazione di Corning Optical Communications S.r.l., Italia - riteniamo che sostenere l'Italia in questa difficile situazione sia in linea con i nostri valori ed estenda i benefici di questo rapporto ad una questione regionale critica in questo momento".

"Nell'emergenza che stiamo affrontando come Paese, ogni contributo è utile per sostenere le attività degli operatori sanitari in prima linea. Con piacere Infratel Italia ha aderito all'iniziativa di Corning, partner storico dell'azienda, per sostenere le attività dell'Istituto Superiore di Sanità", afferma Marco Bellezza, Amministratore Delegato di Infratel Italia S.p.A.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: la pisana Corning dona forniture da laboratorio

PisaToday è in caricamento