Coronavirus in Toscana: 424 nuovi positivi

Procede la campagna vaccinale, mentre calano i ricoveri: i numeri del 14 gennaio

Sono 424 i positivi in più rispetto a ieri, 13 gennaio, su un totale, da inizio epidemia, pari a 126.564 unità. I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 424 nuovi positivi odierni è di 48 anni circa (il 12% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più).

I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.998.217, 9.247 in più rispetto a ieri, di cui il 4,6% positivo. Sono invece 3.697 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 11,5% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 3.772 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 8.685, -1,6% rispetto a ieri. 

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 57.223 vaccinazioni, 3.829 in più rispetto a ieri (+7,2%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l'intera giornata. La Toscana è la quarta Regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (il 71% delle 80.570 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 1.534 per 100mila abitanti (media italiana: 1.468 per 100mila).

Coronavirus in Toscana: i casi positivi

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 35.240 i casi complessivi ad oggi a Firenze (137 in più rispetto a ieri), 10.843 a Prato (25 in più), 10.773 a Pistoia (44 in più), 7.938 a Massa (16 in più), 13.170 a Lucca (26 in più), 17.389 a Pisa (28 in più), 9.434 a Livorno (55 in più), 11.354 ad Arezzo (35 in più), 5.551 a Siena (51 in più), 4.317 a Grosseto (7 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 212 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 119 nella Nord Ovest, 93 nella Sud est.

Coronavirus in Toscana: isolamenti e guarigioni

Complessivamente, 7.830 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (118 in meno rispetto a ieri, meno 1,5%). Sono 12.017 (120 in più rispetto a ieri, più 1%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 3.171, Nord Ovest 5.371, Sud Est 3.475).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 855 (23 in meno rispetto a ieri, meno 2,6%), 132 in terapia intensiva (8 in meno rispetto a ieri, meno 5,7%).

Le persone complessivamente guarite sono 113.949 (551 in più rispetto a ieri, più 0,5%): 440 persone clinicamente guarite (25 in meno rispetto a ieri, meno 5,4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 113.509 (576 in più rispetto a ieri, più 0,5%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Coronavirus in Toscana: i decessi

Oggi si registrano 14 nuovi decessi: 8 uomini e 6 donne con un'età media di 78 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 6 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Massa Carrara, 2 a Lucca, 1 a Pisa, 1 a Arezzo, 1 a Siena, 1 a Grosseto.

Sono 3.930 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.324 a Firenze, 265 a Prato, 291 a Pistoia, 406 a Massa Carrara, 370 a Lucca, 463 a Pisa, 281 a Livorno, 230 ad Arezzo, 143 a Siena, 101 a Grosseto, 56 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento