Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus: come cambiano le regole della quarantena per i vaccinati

La circolare del Ministero della Salute: esclusa la quarantena per chi viaggia in aereo con un caso covid. Ecco le nuove norme per la quarantena e chi la deve fare

Il Ministero della Salute ha bollinato ieri 11 agosto una delle misure contenute nell'ultimo decreto Covid molto attesa da parte dei vaccinati, ovvero la revisione della misura della quarantena imposta a chi è identificato come un contatto stretto di un caso covid positivo. La circolare prescrive che i contatti asintomatici ad alto rischio (contatti stretti) di casi con infezione da SARS-CoV-2 identificati dalle autorità sanitarie, se hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, possono rientrare in comunità dopo un periodo di quarantena di almeno 7 giorni dall’ultima esposizione al caso, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo. Qualora non fosse possibile eseguire un test molecolare o antigenico tra il settimo e il quattordicesimo giorno, si può valutare di concludere il periodo di quarantena dopo almeno 14 giorni dall’ultima esposizione al caso, anche in assenza di esame diagnostico molecolare o antigenico per la ricerca di SARS-CoV- 2.

Quarantena per i vaccinati

  • termina dopo 7 giorni e tampone negativo
  • dopo 14 giorni anche senza tampone

I contatti asintomatici a basso rischio di casi con infezione da SARS-CoV-2 identificati dalle autorità sanitarie, se hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, non devono essere sottoposti a quarantena. Pertanto non si viene sottoposti alla misura nei seguenti casi:

  • niente quarantena per vaccinati che hanno avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, ad una distanza inferiore ai 2 metri e per meno di 15 minuti;
  • niente quarantena per vaccinati che si sono trovati in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d'attesa dell'ospedale) o che hanno viaggiato con un caso COVID-19 per meno di 15 minuti;
  • niente quarantena per vaccinati che forniscono assistenza diretta ad un caso COVID-19 impiegando le prescritte misure anti contagio;
  • niente quarantena per vaccinati che viaggiano su un aereo in cui è presente un caso covid.

Questo ultimo punto è particolarmente atteso da chi viaggia. Infatti secondo questa ultima circolare del Ministero della Salute vengono classificati 'contatti a basso rischio' i passeggeri e l’equipaggio di un volo in cui era presente un caso COVID-19, ad eccezione dei passeggeri seduti entro due posti in qualsiasi direzione rispetto al caso COVID-19, dei compagni di viaggio e del personale addetto alla sezione dell’aereo/treno dove il caso indice era seduto che sono infatti classificati contatti ad alto rischio.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: come cambiano le regole della quarantena per i vaccinati

PisaToday è in caricamento