menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Toscana: meno di 900 contagi e arrivano nuove dosi di vaccino

Prosegue la lotta alla pandemia: Giani anticipa i dati. Arrivate nuove dosi di Pfizer-BioNTech

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 857 su 21.198 test di cui 13.192 tamponi molecolari e 8.006 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi e' del 4,04% sul totale dei tamponi e dell'8,6% sulle prime diagnosi". Lo afferma, in un post su Facebook, il presidente della Regione, Eugenio Giani, anticipando i dati del bollettino giornaliero sull'emergenza Coronavirus. Sono così sotto 900 i contagi per il secondo giorno consecutivo, in un atteso ed auspicato trend negativo. 

Oltre alle misure di contenimento ci sono aggiornamenti anche sul vaccino: una nuova fornitura di 44.460 dosi da parte di Pfizer-BioNTech è stata consegnata ieri in Toscana, con 30mila dosi che saranno subito destinate per le prime somministrazioni di vaccino agli ultraottantenni, mentre le restanti 14.460 saranno riservate ai richiami. I medici di medicina generale possono già prenotare le dosi, destinate ai loro assistiti over 80, sul portale regionale dedicato. Le loro agende sono aperte per fissare gli appuntamenti della prossima settimana. Saranno i medici di medicina generale a contattare i loro assistiti ultraottantenni, per concordare orario e data dell'appuntamento per la prima somministrazione del vaccino.

Ricordiamo poi la novità sul fronte del vaccino AstraZeneca, che potrà essere somministrato a persone nella fascia di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 65 anni (nati nel 1956), a eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. E' quanto previsto dalla circolare del Ministero della Salute, emessa nella giornata di ieri. In Toscana, dunque, saranno aperte anche a questa fascia di età le agende per prenotarsi con il vaccino AstraZeneca, in relazione alle forniture consegnate. Stando al cronoprogramma trasmesso dal Governo, la prossima fornitura di AstraZeneca, destinata alla Toscana, è prevista per i primi di marzo. Al momento le categorie coinvolte con questa tipologia di vaccino sono: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado; forze armate e di polizia (forze armate, polizia di stato, guardia di finanza, vigili del fuoco, polizia municipale, polizie locali…); personale degli uffici giudiziari. Con le prossime forniture si aprirà anche alle altre categorie che rientrano sempre in questa fase, in merito alle quali è in corso un approfondimento anche a livello nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento