Coronavirus, controlli a Castelfranco: una denuncia per mancata giustificazione

Oltre 150 i sopralluoghi presso esercizi pubblici, 51 le persone fermate sul territorio

Continuano ininterrotti i controlli della Polizia Municipale di Castelfranco di Sotto svolti per verificare e garantire il rispetto dei decreti emanati dal Governo per fronteggiare l'emergenza sanitaria Covid-19. Seguendo le Direttive del Ministero dell'Interno, l'attività di controllo è stata indirizzata sia nei confronti delle attività commerciali e dei pubblici esercizi, che riguardo agli spostamenti delle persone. Nel primo caso sono state effettuate più di 150 verifiche che non hanno evidenziato violazioni.

Per quanto riguarda invece il monitoraggio svolto sui cittadini, a fronte di 51 persone fermate per i controlli, è scattata una denuncia per violazione dell'art.650 del Codice Penale. Il soggetto è stato trovato in giro per strada senza alcun valido motivo giustificativo.

"Ricordiamo che è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico ed è obbligatorio evitare ogni tipo di spostamento se non per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Gli spostamenti al di fuori dalle strette necessità saranno punite secondo le disposizione di legge" ha commentato il sindaco Gabriele Toti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La scelta di uscire senza un motivo valido non è solo una violazione perseguibile dal Codice Penale, di per sé molto grave - ha aggiunto il primo cittadino - è anche un gesto sconsiderato di inciviltà che mette a repentaglio la salute di tutti. Circolando senza giustificazione si vanificano gli sforzi fatti da ognuno nel modificare le proprie abitudini restando a casa. Continueremo i controlli per tutelare la sicurezza della comunità, ma invitiamo i cittadini ad utilizzare il buon senso, il rispetto della legge e soprattutto degli altri. L'unico modo di fermare e sconfiggere il contagio e fare attenzione e restare a casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento