Coronavirus, sorpreso due volte in un'ora in giro per la città: denunciato 59enne

E' accaduto giovedì sera a Pontedera. Alla richiesta di chiarimenti da parte degli agenti l'uomo ha risposto che aveva "bisogno urgente delle sigarette"

La Polizia di Stato ha denunciato ieri, 12 marzo, un 59enne di Pontedera, per il reato di inosservanza di un provvedimento dell’autorità e minaccia a pubblico ufficiale. Gli agenti nel corso dell'attività svolta a tutela della salute pubblica, in seguito ai recenti decreti emanati per l’emergenza coronavirus, hanno fermato, intorno alle 21.30, un uomo che si aggirava con la propria vettura nei pressi del Cineplex.

Alla richiesta di chiarimenti degli agenti il 59enne ha risposto, autocertificando le proprie dichiarazioni, che si trovava in giro perché aveva bisogno urgente delle sigarette. L'uomo ha detto di essersi fermato a un distributore automatico poi, preso da un bisogno fisiologico urgente, di aver raggiunto piazza del Mercato per urinare. Invitato a ritornare subito al proprio domicilio, dopo circa un’ora è stato nuovamente intercettato dalla volante.

A questo punto il 59enne, infastidito, ha 'minacciato' gli agenti che li avrebbe denunciati per abuso di potere. Portato in ufficio, al denunciato è stato redatto verbale di elezione di domicilio con nomina del difensore di fiducia ed è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento