Coronavirus e Dpcm: Acque spa chiude gli uffici al pubblico

E' possibile svolgere le pratiche necessarie grazie ad un potenziamento del call center e al servizio di videochiama

Alla luce delle raccomandazioni contenuti negli ultimi Dpcm sulle misure di prevenzione alla diffusione del Covid-19, da lunedì 9 fino a martedì 24 novembre (salvo ulteriori disposizioni), Acque ha disposto la chiusura dei propri uffici al pubblico, i PuntoAcque. La decisione ha l’obiettivo di tutelare la salute dei cittadini e del personale, incentivando al contempo il ricorso al call center e agli altri strumenti online per le pratiche di natura commerciale. Da lunedì, quindi, tra gli sportelli che rimarranno chiusi ci saranno anche quelli del PuntoAcque di Pisa, in via Frascani 9.

Acque rimane a disposizione degli utenti potenziando gli altri canali di contatto, primo fra tutti, quello delle videochiamata: "Una importante innovazione messa in campo nei mesi scorsi - dice in una nota l'azienda - che si è subito rivelata particolarmente efficace poiché consente di interagire in tempo reale con l’operatore del PuntoAcque, tramite un pc o uno smartphone, comodamente da casa o dall’ufficio". Sul sito internet del gestore, l’utente può prenotare e poi effettuare una videochiamata direttamente con un operatore commerciale, lo stesso che troverebbe allo sportello: è sufficiente accedere alla pagina degli appuntamenti su www.acque.net, scegliere giorno e orario, infine indicare lo strumento di video-contatto preferito (Skype, Microsoft Teams, Zoom, etc). In seguito, si ricevono via e-mail tutte le informazioni per lo svolgimento del video-appuntamento e, all’orario concordato, si viene contattati dall’operatore: il tutto in modo veloce e intuitivo.

Inoltre, si potranno svolgere pressoché tutte le pratiche per le quali solitamente si ritiene necessario recarsi agli uffici al pubblico anche:

  • Chiamando l’800 982 982 (gratuito da telefono fisso), oppure lo 050 843 843 (da mobile, costo dipendente dal gestore telefonico): gli operatori del call center potranno predisporre qualsiasi pratica e dare seguito alle richieste degli utenti.
  • Con MyAcque (sia nella versione web che app): si accede a uno sportello online con cui si può pagare la bolletta, effettuare una voltura, verificare l’andamento dei consumi, inviare l’autolettura, controllare lo stato dei pagamenti o delle pratiche in corso, 24 ore su 24.

Per quanto riguarda invece la segnalazione di guasti o disservizi, resta sempre regolarmente in funzione il numero verde gratuito 800 983 389, attivo 24 ore su 24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento