Cronaca

Coronavirus, Giani: "Flessione nei contagi e stabilità dei ricoveri"

Il governatore scatta l'istantanea dell'epidemia nei confini regionali e ricorda: "Vaccinare il più possibile è fondamentale"

Flette del 6,5 per cento il trend settimanale di nuovi casi Covid (4506 rispetto ai 4828 casi della settimana tra l’8 e il 14 agosto) e si abbassa anche l’indice di contagio rispetto alla settimana scorsa. "Per la prima volta da sei settimane si registra una pur leggera flessione nel numero dei contagi - rileva Eugenio Giani - complessivamente l’indice dei contagio si abbassa a 123 positivi su 100mila abitanti rispetto ai 131 della settimana scorsa".

Il presidente considera anche che "le terapie intensive registrano un pareggio tra ingressi e uscite, mentre i ricoveri aumentano di sole 3 unità: tutto ciò denota comunque una stabilizzazione del contagio e delle ospedalizzazioni, alla quale corrisponde chiaramente il successo della campagna di vaccinazione che qui in Toscana si avvia a raggiungere il 70 per cento delle prime dosi sulla popolazione complessiva". Dati, spiega Giani, "oggettivi e che rafforzano la determinazione sulla necessità di vaccinarsi, ignorando le continue provocazioni che arrivano. Andremo avanti nella campagna proiettandoci a questo punto sui più giovani, in modo che la maggior parte della popolazione scolastica sia pronta per il ritorno a scuola". 

"Con il progressivo rientro dalle vacanze stimoleremo sempre di più la facilità di accesso agli hub - dichiara il presidente - la Toscana è settima a livello nazionale per numero di vaccinati in relazione alla popolazione per la prima dose". Un elemento in più per rafforzare la linea della Toscana: "Vaccinare il più possibile il prima possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Giani: "Flessione nei contagi e stabilità dei ricoveri"

PisaToday è in caricamento