Cronaca

Natale Covid, in Toscana il 'balletto' dei colori: da giallo a rosso in quattro giorni?

Le misure più restrittive allo studio del Governo potrebbero far tornare la Toscana al rosso dopo soli pochi giorni di area gialla

Le feste di Natale blindate suonano quasi come una beffa per la Toscana, che attende con trepidazione il passaggio dalla zona arancione a quella gialla per godere così di un allentamento delle misure con, in primis, l'apertura di bar e ristoranti fino alle 18. Deluse le speranze di un cambio colore nella metà della settimana - il governatore Giani aveva lanciato un appello al Governo - la Toscana potrebbe diventare gialla da domenica 20 dicembre con il nuovo report dell'Istituto Superiore di Sanità e l'ordinanza del Ministero della Salute che dovrebbe essere pubblicata entro domani, 18 dicembre. Ma poi nel giro di pochi giorni, per effetto delle nuove restrizioni su cui il Governo Conte sta discutendo, ripiombare in regime di zona rossa. Eventualmente passando anche per l'arancione. Un saliscendi che sarebbe davvero complesso da spiegare nel dettaglio ai cittadini e anche alle categorie economiche alle prese con continue aperture e chiusure di serrande.

Sul tavolo del Governo sono infatti due le ipotesi al vaglio. Se in un primo momento sembrava aver prevalso la linea rigorista che prevede un'unica zona rossa in tutta Italia dal 24 dicembre al 7 gennaio, nelle ultime ore, anche a causa di proteste delle categorie economiche, il Governo sembrerebbe propenso ad una modalità più soft, se così si può dire, che prevede:

  • una zona rossa in tutta Italia nei giorni 24, 25, 26 e 27 dicembre 2020 e 31 dicembre, 1, 2 e 3 gennaio 2021;
  • una zona arancione dal 28 al 30 dicembre e poi dal 4 al 6 gennaio, giorno dell'Epifania.

La Toscana dunque, sempre ammesso che diventi 'gialla' domenica 20 dicembre, si vedrebbe 'colorare' di rosso la Vigilia di Natale e tornerebbe dunque a dover fare i conti con misure più severe durante le feste, considerate dagli esperti del Comitato tecnico scientifico momenti ad alto rischio per la diffusione del contagio da Covid.
Il tempo stringe, nelle prossime ore, forse, il Governo scioglierà i nodi, mettendo nero su bianco le misure e 'regalando', qualunque esse siano, un Natale molto diverso, più intimo, e del quale, per forza di cose, dovremo cercare di apprezzare i lati positivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale Covid, in Toscana il 'balletto' dei colori: da giallo a rosso in quattro giorni?

PisaToday è in caricamento