Coronavirus, la task force regionale monitora: 400 bambini in isolamento domiciliare

Tra gli argomenti affrontati anche il ritorno degli studenti dalle aree a rischio

Si è tenuta oggi pomeriggio, 17 febbraio, nella sede dell'assessorato al Diritto alla salute la consueta riunione della task force istituita dalla Regione per fronteggiare l'emergenza Covid-19. Questi gli argomenti affrontati nel corso della riunione.

Gli studenti di ritorno dalle aree a rischio 

E' stata applicata la settimana scorsa la circolare ministeriale sulle scuole dell'8 febbraio scorso. La Regione l'ha inviata a tutti i dirigenti scolastici, con gli indirizzi mail delle Asl a cui inviare le segnalazioni di studenti rientrati o in rientro dalle aree a rischio: 370 sono state le segnalazioni giunte alla Toscana centro, 9 alla sud est, altre 9 alla nord ovest. Anche questo è un modo che consente di esercitare un controllo sull'intera famiglia, perché i bambini non viaggiano certo da soli, quindi le segnalazioni riguardano di fatto tutta la famiglia. Circa 400 bambini in Toscana (di cui 370 nella Toscana centro) sono quindi in isolamento domiciliare e vengono controllati quotidianamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I test nei laboratori di virologia

Il laboratorio di virologia dell'Azienda ospedaliero universitaria senese ha eseguito finora 17 test, risultati tutti negativi. Gli altri due laboratori (Careggi e Aou pisana) non hanno ancora eseguito nessun test. I test, precisano tra l'altro gli esperti della task force, vanno fatti solo in presenza di sintomi (febbre, tosse, problemi respiratori). Il test non è uno screening da fare a tutti indistintamente. Fare test quando non ci sono sintomi può essere pericoloso, perché magari dà risultato negativo, e questa è una falsa sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento