Coronavirus, il Sindaco: "Bonus per le attività commerciali e sostegno agli affitti"

Sono alcune delle proposte su cui sta lavorando il Comune di Pisa per far ripartire l'economia cittadina. Conti: "Abbiamo una grande responsabilità, come nel Secondo dopoguerra"

Foto d'archivio

Revisione del regolamento comunale sulle imposte, bonus per le attività commerciali cittadine, un piano di sostegno agli affitti pubblici e soprattutto privati. Sono alcune delle iniziative su cui è a lavoro il Comune di Pisa per far ripartire l'economia cittadina una volta superata la fase più dura dell'emergenza sanitaria. Ad annunciarle è stato il sindaco, Michele Conti, durante la seduta di oggi, 14 aprile, del Consiglio Comunale. Una seduta 'storica' visto che per la prima volta si è svolta in videoconferenza

"Dobbiamo pensare alla fase post emergenza - ha detto Conti - coscienti che, come nel Secondo dopoguerra, abbiamo una grande responsabilità: dare risposte a tutti quei cittadini che si trovano in difficoltà. Un numero che crescerà sempre di più nei prossimi mesi. Sarà necessario rivedere il regolamento sulle imposte comunali, spostare in avanti i pagamenti delle tasse e andare incontro alle attività che, non lavorando, non hanno usufruito di suolo pubblico e non hanno prodotto rifiuti. Dobbiamo anche pensare ad un bonus, seppur piccolo, per far respirare i nostri imprenditori. Non sarà semplice far quadrare il bilancio ma ci dobbiamo riuscire".

Un sostegno che, assicura il Sindaco, arriverà anche per chi vive in affitto."Abbiamo chiesto la proroga degli sfratti - ha proseguito Conti. Nei casi di morosità incolpevole sarà necessario intervenire per evitare di creare un disagio sociale notevole, che coinvolgerebbe sia chi è in affitto e non riesce a pagare, sia i piccoli proprietari che non potranno più contare più su queste entrate. Cercheremo di dare sostegno anche a chi vive nelle case popolari: ho già preso contatti con Apes ma in questo caso i canoni sono molto più contenuti e chi vive in questi alloggi è sicuramente più fortunato di chi vive in un appartamento privato".

Tra le altre ipotesi in campo anche quelle di sostenere "il turismo e l'edilizia. Rispetto ad altri Comuni - ha continuato Conti - Pisa può ritenersi fortunata avendo molti lavoratori impiegati nei servizi e negli enti pubblici. In altre città la situazione socioeconomica sarà sicuramente ancora più devastante. Detto questo anche Pisa vive di turismo e vedere piazza dei Miracoli così vuota ci fa capire quanta economia, diretta e indiretta, ruota intorno a quei monumenti".

Nel corso del suo intervento Conti ha anche ripercorso i vari provvedimenti adottati dal Comune in queste settimane in ambito economico e sociale. "Tra queste - ha detto Conti - i buoni spesa comunali distribuiti attraverso la Società della Salute, la sospensione pagamento di rette servizi educativi e scolastici, la distribuzione a domicilio delle mascherine del Comune ai residenti e agli studenti universitari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento