menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus a Pisa, il sindaco: "I locali rispettino le regole"

Il primo cittadino ha fatto il punto sull'andamento dei contagi in città, tornando a chiedere a gran voce test rapidi per le scuole. Controlli intensificati della Municipale sulla movida

Trenta nuovi positivi in tre giorni e altre 30 persone che ultimamente sono dovute ricorrere al ricovero in ospedale. Sono i numeri aggiornati dell'epidemia Coronavirus 'snocciolati' ieri sera, 15 ottobre, in una nuova diretta Facebook dal sindaco di Pisa Michele Conti che ha fatto il punto sulla situazione Covid-19 nella città della Torre. "Sono numeri che devono iniziare a far riflettere, soprattutto dopo un'estate in cui, in particolare ad agosto, i nuovi contagi erano praticamente azzerati - ha esordito il primo cittadino - per quanto riguarda le scuole la criticità più grave riguarda l'istituto Toniolo con le scuole Biagi in cui sono stati registrati 15 casi che hanno portato inevitabilmente difficoltà alle famiglie. A tal proposito i genitori mi dicono che la Regione Toscana non ha ancora recepito le nuove disposizioni nazionali per le quarantene, mi auguro che il presidente Giani prenda provvedimenti in tal senso. Torno a ripetere l'importanza dei test rapidi soprattutto in ambito scolastico per evitare di tenere persone, poi magari non positive, in casa in attesa di un tampone".
Conti, nel sottolineare l'importanza di mascherina e distanziamento, si sofferma poi sul nodo caldo della movida e degli assembramenti. "Non deve verificarsi ciò che è avvenuto sabato scorso soprattutto in Vettovaglie con assembramenti" sottolinea Conti che ricorda i provvedimenti di chiusura alle 24 per locali e ristoranti, con anticipo alle 21 per chi non fa servizio al tavolo. "Nei prossimi giorni sarà emessa un'ordinanza di ripristino della Ztl - afferma - mi aspetto però che gli esercenti rispettino le regole, non ammetteremo deroghe sugli orari di chiusura. Sono convinto che la ristorazione organizzata continuerà a lavorare e a far fronte ai problemi" sottolinea Conti che, nell'annunciare una intensificazione dei controlli della Polizia Municipale, conclude lanciando un messaggio positivo: "E' un momento complesso ma non impossibile se ognuno farà la propria parte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento