menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Toscana vicina alla zona rossa: "Ma il picco sembra passato"

Il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo fa il punto sui numeri dei contagi

"In base ai dati di questa settimana, per evitare di andare automaticamente in zona rossa per via del superamento della soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti, è necessario che i contagi di domani siano inferiori a 1599". Interviene così su Facebook il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo, commentando gli ultimi dati dei bollettini Covid.

Una situazione quindi delicata per la Toscana, ancora però in via di definizione: "Oltre all'incidenza la decisione finale sarà presa venerdì dal CTS e questa dipenderà anche dall'Rt calcolato sui sintomatici e altri 21 indicatori. In base alla decisione del CTS, il Presidente Giani deciderà poi se istituire zone rosse locali".

"Finora - prosegue poi Mazzeo - siamo una delle poche regione che dopo Natale non è mai andata in zona rossa, siamo stati i primi ad aprire le scuole l'11 gennaio e grazie alle zone rosse locali siamo stati in grado, finora, di evitare provvedimenti generalizzati più restrittivi, nonostante le varianti, salvaguardando le attività economiche e la formazione dei ragazzi e dei bambini nelle province dove l'incidenza del contagio era più bassa. Come ha detto stamani in Consiglio il presidente Giani i dati degli ultimi giorni fanno pensare che il picco sia stato superato, ma manteniamo alta la guardia, usiamo la mascherina, evitiamo assembramenti, igienizziamo le mani e rispettiamo le regole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento