menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Toscana verso la quarta settimana in zona gialla

L'indice Rt rimane sotto la soglia critica di 1. Il presidente Eugenio Giani: "Moderato ottimismo"

Al momento è una forte probabilità, ma c'è comunque la convinzione che anche nella settimana che va da lunedì 1 a sabato 6 febbraio la Toscana resterà in zona gialla. La certezza verrà data soltanto dal report settimanale dell'Iss, sanzionato dal ministero della Salute, però tutti gli indicatori presi in esame dagli esperti evidenziano l'andamento stabile dei contagi nei confini regionali.

Ieri il presidente della Regione Eugenio Giani si è mostrato fiducioso sulla permanenza nella fascia con meno restrizioni. Giani, come riportano sia Repubblica che il Corriere Fiorentino si è detto "moderatamente ottimista", aggiungendo però come ancora "non possiamo trarre conseguenze formali dai dati".

L'indice di diffusione del contagio, il 'famoso' Rt, sarebbe del resto simile a quello della settimana scorsa, tra 0.9 e 0.95, sotto il valore 1, che fa scattare la zona arancione (non è l'unico parametro che fa cambiare zona ma è uno dei più importanti).

Intanto, nella consueta anticipazione dei dati giornalieri sulla pagina Facebook, il presidente ha annunciato che i nuovi casi positivi registrati in Toscana sono 620 su 16.117 test di cui 9.642 tamponi molecolari e 6.475 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,85%. Prosegue quindi il leggero trend di crescita, in linea con la permanenza in fascia gialla e le conseguenti restrizioni limitate rispetto alle altre fasce.

Ancora buona del resto la situazione dei ricoveri, sia nei reparti ordinari che in quelli di terapia intensiva. Ieri, mercoledì 27 gennaio, in Toscana i ricoveri totali erano 779, 6 in meno rispetto al giorno precedente, mentre in novembre questo dato era arrivato a circa 2.700. Tra questi 779, sempre a ieri i ricoveri in terapia intensiva erano 103, stabili rispetto al giorno precedente e numero ben lontano dai quasi 300 ricoveri intensiva toccati nel novembre scorso.

Sempre ieri è stata superata, sul fronte vaccini, una 'soglia psicologica': superati infatti in Toscana i 100mila vaccinati (alla prima dose, il numero di coloro che hanno già avuto anche la seconda è molto più basso).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Azalea della Ricerca Airc a Pisa per la Festa della Mamma

Sicurezza

Come pulire le zanzariere: trucchi e consigli

social

Festa della mamma, cinque idee regalo per tutti i gusti

Ristrutturare

Eliminare la ruggine dai cancelli, trucchi e consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento