Cronaca

Unicoop Firenze: ingressi 'contingentati' e annunci per mantenere la distanza di sicurezza

Le disposizioni attivate dalla cooperativa nei punti vendita per contrastare il diffondersi del Coronavirus

Ingressi 'contingentati' e comunicazioni per sollecitare soci e clienti a mantenere le distanze di sicurezza di un metro, evitando così affollamenti. Sono alcune delle disposizioni attivate a partire da oggi, 9 marzo, nei punti vendita di Unicoop Firenze per contrastare la diffusione del virus COVID-19. "La consapevolezza che svolgiamo un servizio di pubblica utilità - si legge in una nota della cooperativa - ci impone di operare con determinazione per garantire il massimo di assistenza e del servizio ai consumatori, invitandoli a seguire con attenzione e rigore le direttive relative alle distanze e alle misure volte a non determinare inutili assembramenti nell’area di vendita".

A questo proposito Unicoop Firenze ha elaborato un annuncio audio che ogni 30 minuti reciterà: "Nell’interesse della salute di tutti i nostri Soci, clienti e lavoratori, invitiamo la nostra gentile clientela a evitare affollamenti, con particolare attenzione ai banchi assistiti, alle casse e ai reparti più frequentati, mantenendo la distanza di almeno un metro dalle altre persone. È un gesto di prevenzione e di attenzione reciproca".

Per quanto riguarda gli accessi, la cooperativa organizza un presidio, sia all’ingresso dei punti vendita, sia al loro interno "volto ad evitare gli affollamenti, con addetti dedicati a valutare le situazioni e indicare a soci e clienti le corrette pratiche da tenere (distanza interpersonale di almeno un metro). Nei momenti di maggior afflusso, se necessario, potrà essere favorito il rallentamento degli accessi fermando temporaneamente l’accesso all’area di vendita".

"Per quello che riguarda la comunicazione - prosegue la nota - la Cooperativa si è già attivata dal 6 marzo con la fornitura di cartelli e totem per la barriera casse, i box informazioni, i punti ristoro e i banchi farmacia. Dal 9 marzo verrà predisposta una nuova e ancora più incisiva cartellonistica in ingresso, in barriera casse e box, nel reparto ortofrutta, nei banchi assistiti e nelle aree ristoro, per ricordare le disposizioni di legge rispetto alla distanza interpersonale".

All’interno del punto vendita in prossimità di casse tradizionali, veloci e salvatempo e al box accoglienza, ci sarà inoltre "una segnaletica orizzontale per indicare dove attendere il proprio turno. Sono inoltre previsti totem alle casse e cartellonistica in ortofrutta, sul distributore di sacchetti e guanti, davanti ai banchi assistiti e nei ristori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unicoop Firenze: ingressi 'contingentati' e annunci per mantenere la distanza di sicurezza

PisaToday è in caricamento