Corpo estraneo nel piatto alla mensa scolastica: contestazione del Comune alla ditta appaltatrice

L'episodio è accaduto venerdì alla primaria Filzi. L'assessore Cardia: "Convocherò entro il mese di ottobre la Commissione Mensa"

Immagine di archivio

L’assessore alle politiche scolastiche Rosanna Cardia interviene sul caso della mensa della primaria Filzi, dove nella giornata di venerdì scorso (12 ottobre) un’alunna ha trovato alcuni frammenti all'apparenza di vetro nel piatto servito in tavola: "Un episodio che purtroppo si somma ad una serie di casi analoghi avvenuti negli anni passati, la prima volta da quando sono assessore; la nostra priorità è la salute dei bambini che frequentano le scuole della città, per questo siamo intervenuti tempestivamente con tutte le azioni dovute e necessarie di nostra competenza".

La direzione dei servizi educativi ha attivato la procedura di contestazione nei confronti ditta che si è aggiudicata nel 2017 il servizio mensa comunale (scadenza bando 2022) per accertare eventuali profili di responsabilità ed intervenire, nel caso, comminando le relative sanzioni alla società appaltatrice. Parallelamente è stata interessata della questione l’Avvocatura Civica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rilevo - prosegue l’assessore Cardia - che le procedure di segnalazione per eventuali criticità del servizio mensa, illustrate ad inizio anno scolastico agli istituti comprensivi, sono risultate deficitarie in questo caso; lavorerò per ottimizzare e migliorare il passaggio delle informazioni che devono meglio coinvolgere l’assessorato, i singoli istituti, il personale docente e le famiglie. A questo proposito è mia intenzione anticipare la convocazione di un importante organo di partecipazione quale la Commissione Mensa dove sono rappresentati tutti gli stakeholder, che si doveva svolgere come da prassi entro la fine del mese di novembre; alla luce dei nuovi fatti credo sia opportuno convocarla entro il mese di ottobre per trattare anche del caso in questione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua potabile, dal 1° luglio scatta il divieto di uso improprio

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica a Pisa

  • Piazza delle Vettovaglie: steward colpito in testa da una bottigliata

Torna su
PisaToday è in caricamento