Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

'Fare Moda': ecco il corso gratuito per creare nuovi posti di lavoro

Le lezioni inizieranno il prossimo 1° febbraio e c'è tempo fino al 23 gennaio per iscriversi. Il corso mira a formare figure esperte nella realizzazione di capi di abbigliamento

Un corso di formazione che insegna un mestiere e crea posti di lavoro. Un ciclo di lezioni che accompagnano i giovani in un percorso didattico laboratoriale, cercando di garantire una concreta ricaduta occupazionale sul territorio, con l'obiettivo di impiegare fino a trenta figure professionali specialistiche in tre anni.

Vuole essere questo 'Fare Moda', il corso di formazione professionale completamente gratuito rivolto agli under 30 e finalizzato a creare figure esperte nelle tecniche di realizzazione di capi di abbigliamento, promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con l'Istituto Modartech di Pontedera e in partnership con Roban’s Produzione, azienda con sede a Ponsacco, leader per la produzione di abbigliamento in pelle per le maggiori griffe fashion-luxury internazionali.

Stamani la conferenza stampa di presentazione del corso di formazione, con la partecipazione del sindaco del Comune di Ponsacco Francesca Brogi, del direttore dell'Istituto Modartech Alessandro Bertini e del titolare di Roban's Produzione Andrea Palmieri.

Per iscriversi a 'Fare Moda' c'è tempo fino al 23 gennaio. Qui il link al bando: www.modartech.com/corsi-finanziati.

Le lezioni partiranno il 1° febbraio presso la sede di Modartech in viale Rinaldo Piaggio 7 a Pontedera. Il corso è rivolto a ragazze e ragazzi con un'età compresa tra i 18 e i 29 anni che per partecipare devono aver aderito a 'Garanzia Giovani'.
Con novecento ore di lezione, di cui circa la metà da trascorrere in azienda attraverso un percorso di stage, 'Fare Moda' aspira a preparare figure professionali altamente qualificate con abilità trasversali di tipo tecnico-professionale che potranno essere impiegate nei reparti di produzione dei capi di moda.

“Da parte mia, un ringraziamento all'Istituto Modartech e a Roban's Produzione per questa iniziativa così importante per i giovani del nostro territorio e non solo - ha detto il sindaco Francesca Brogi - iniziative come questa, che investono in formazione per insegnare un mestiere altamente specializzato che può avere concreti sbocchi occupazionali, sono da sostenere in tutti i modi e con tutti i mezzi. Considerato il profilo dei soggetti in campo, un Istituto e un'azienda riconosciute a livello internazionale, ritengo che questo corso di formazione possa essere un'esperienza unica per le nostre ragazze e i nostri ragazzi”.
“Formare maestranze d'eccellenza subito spendibili sul mercato del lavoro: questo - ha spiegato il direttore di Modartech Alessandro Bertini - è l'obiettivo di 'Fare Moda', che vuole essere un'opportunità concreta per i giovani e un'occasione per creare occupazione e ricchezza per tutto il comprensorio”.

Il corso valorizzerà il 'saper fare' tipico del Made in Italy, la manualità e l'aspetto artigianale che stanno alla base delle fasi produttive di un capo al di là dell'apporto tecnologico e il contributo in termini di innovazione.
Grazie alla partnership con Roban’s Produzione, l'azienda metterà a disposizione le sue maestranze per formare i ragazzi e i talenti migliori avranno vere chance di uno sbocco occupazionale.
“L'intento condiviso - ha dichiarato il titolare di Roban’s Produzione Andrea Palmieri - è cercare di creare sul lungo periodo un vivaio di giovani talenti al servizio dei maggiori brand internazionali. Un vero e proprio ramo d'azienda dedicato alla produzione di capi di abbigliamento 'haute couture' che potrebbe portare fino a 30 nuove assunzioni nel triennio a venire”.

Al termine del corso, gli studenti dovranno sostenere un esame il cui superamento rilascerà una Certificazione delle Competenze e la Qualifica Regionale di livello 3 EQF.

Per ulteriori informazioni: info@modartech.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Fare Moda': ecco il corso gratuito per creare nuovi posti di lavoro

PisaToday è in caricamento