rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

La Polizia Turistica di Pisa si prepara a contrastare le guide abusive

Progetto formativo per 12 agenti guidato da Confcommercio, al fine di meglio contrastare la pratica dell'abusivismo professionale nel settore turistico

'L'Azione di contrasto all'accompagnatore turistico abusivo e non autorizzato'. Questo il tema del progetto formativo organizzato da Confcommercio Provincia di Pisa attraverso la sua agenzia formativa, rispondendo alla specifica esigenza dell'assessorato alla Sicurezza del Comune di Pisa per fornire le adeguate conoscenze e competenze al personale selezionato della Polizia Municipale, con l'obiettivo di dotare gli agenti dei più adeguati strumenti di contrasto alla pratica dell’abusivismo professionale e dell’attività illegale delle guide turistiche non abilitate.

"Per Confcommercio il contrasto all'abusivismo è un tema fondamentale, non solo per gli operatori del turismo, ma complessivamente per il buon andamento di imprese e attività", dichiara con convinzione il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli. "Abbiamo la fortuna di lavorare in un territorio meraviglioso e dalle grandi potenzialità, con iniziative come questa vogliamo fare la nostra parte per tenere alto il livello qualitativo dell'offerta turistica e dell'accoglienza".

"La collaborazione con Confcommercio è stata positiva fin dall'inizio - afferma l'assessore alla Sicurezza del Comune di Pisa Giovanna Bonanno - grazie all'intesa con il Comando di Polizia Municipale e il reparto di Polizia Turistica ha portato alla realizzazione di un progetto formativo dedicato agli agenti per contrastare un fenomeno, quello dell'abusivismo, che danneggia le guide turistiche che ogni giorno lavorano con professionalità nel pieno rispetto delle regole".

Il servizio di Polizia Turistica sarà operativo già dal prossimo week-end di Pasqua. "Ad aprile e maggio è garantito nei fine settimana e giorni festivi, mentre a giugno, luglio e agosto sarà giornaliero - annuncia il comandante della Polizia Municipale di Pisa Alberto Messerini - ci siamo arricchiti di esperienza e di nuovi agenti che formano un nucleo specializzato in una materia complessa come quella della legislazione turistica".

"La nostra agenzia formativa eroga oltre 2mila ore di formazione all'anno e questa è la prima esperienza che coinvolge dipendenti di un ente pubblico. I partecipanti hanno risposto con grande curiosità e disponibilità a questa nuova iniziativa", afferma la responsabile area Formazione di Confcommercio Pisa Cecilia Pellegrinetti.

Esprime grande soddisfazione la presidente di ConfGuide Confcommercio Pisa Antonella Cinini: "Per noi guide l'istituzione di un corpo di Polizia Turistica è un passaggio fondamentale, da 20 anni a questa parte non avevamo mai visto una cosa del genere e questo progetto è un segnale importantissimo per dotare gli agenti di strumenti ancor più efficaci per il contrasto agli abusivi del settore".

La Polizia Turistica

Sono 12 gli agenti della Polizia Municipale che hanno partecipato al progetto formativo e che hanno ricevuto l'attestato di riconoscimento: Liviana Annichiarico, Alessio Cei, Matteo Cotroneo, Luca Del Ticco, Sara Della Maggiora, Samanta Forestieri, Eva Guantini, Federica Minuti, Lorenzo Panattoni, Francesco Pino, Riccardo Sabbatini, Grazia Salotti.

Il corso, tenuto da docenti qualificati, ha permesso al personale della Polizia Municipale di conoscere in modo approfondito gli strumenti giuridico-normativi e le modalità operative per le attività di controllo, con l'obiettivo di salvaguardare la qualità dell’offerta turistica e di svolgere un efficiente presidio della legalità.

Da anni si registra sul territorio, e in particolare a Pisa, un incremento delle attività abusive nel settore delle professioni turistiche, ed in particolare nell’attività delle guide ed accompagnatori turistici, con conseguenze negative, come la scarsa qualità della visita turistica e la concorrenza sleale nei confronti dei professionisti dell'accoglienza. I turisti che frequentano l'area monumentale ed il centro storico di Pisa rischiano facilmente scambiare per guide abilitate dei soggetti senza nessuna abilitazione che si propongono estemporaneamente, o anche mascherati dietro fantomatiche qualifiche.

L’attività di guida turistica è un’attività regolata da leggi e regolamenti, che prevede per la sua professione un’apposita abilitazione, per ottenere la quale si devono possedere specifici requisiti di idoneità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Turistica di Pisa si prepara a contrastare le guide abusive

PisaToday è in caricamento