Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca San Giuliano Terme

L'Agrifiera sconfigge la pandemia con il cortometraggio dell'associazione Pont'a Serchio

L'associazione culturale domenica 25 aprile sul proprio canale Facebook pubblicherà il prodotto realizzato da Luca Fruzzetti attraverso le testimonianze di pontasserchiesi 'doc'

Una piccola comunità si ritrova in momenti particolari, a Pontasserchio questo accade il 28 aprile di ogni anno, per la fiera. Negli ultimi anni è conosciuta come 'Agrifiera', cresciuta nella durata e nelle aree espositive, divenuta un punto di riferimento commerciale per l'intera Regione. In realtà la celebrazione del 28 aprile del miracolo del SS. Crocifisso unisce da oltre cento anni il paese. Un giorno che viene atteso con gioia da tutti, che riempie le strade del profumo delle torte co' bischeri appena sfornate e vede un brulicare di gente nelle vie. Purtroppo a causa della pandemia non sarà possibile, per il secondo anno consecutivo, organizzare stands con fiori e piante, padiglioni espositivi con attrezzi agricoli e animali, cibi tipici e tanti divertimenti.

Per gli abitanti di Pontasserchio e delle frazioni vicine, la fiera resta però quella di un tempo, quella delle torte co' bischeri cotte nei forni a legna, degli animali da cortile e del bestiame, delle chiacchiere fra amici, dell'incontrarsi e fare affari. La sua assenza ha smosso i ricordi di molti, specialmente degli anziani costretti a vedere da mesi il mondo da dietro una finestra. Per combattere questo isolamento sociale l'Associazione Culturale Pont'a Serchio, già dal 2020, agli inizi della pandemia e delle restrizioni, ha cercato di essere comunque un punto di riferimento e tenere unita una comunità, con diverse iniziative.

Grazie ai social e ai gestori degli esercizi commerciali, sono state organizzate dall’associazione raccolte di buonispesa, pacchi dono per le famiglie in difficoltà, e addirittura un evento di portata intercontinentale, con l’invio della famosa tradizionale torta co’ bischeri alla famiglia di Leo Gargi, che vive in Brasile, testimoniato da una diretta fb tuttora visibile sul canale YouTube dell’Associazione. Ma sopperire alla mancanza della fiera, a quella gioiosa frenesia che si percepisce ovunque, non è cosa semplice. Un pensiero ha unito tutti: se non si può fare la fiera allora si fa un film che la racconta.

Per questo, proprio in concomitanza con i giorni tradizionalmente dedicati alla Fiera, esce un film, un cortometraggio realizzato da Luca Fruzzetti (LucaFS Studio) che raccoglie le testimonianze di alcuni pontasserchiesi 'doc' sui loro ricordi, emozioni ed immagini della fiera. Si potrà vedere domenica 25 aprile su Facebook, alle ore 21, nella pagina dell'Associazione Culturale Pont 'a Serchio e nel gruppo Sei di Pontasserchio se. In occasione del 28 aprile il cortometraggio sarà disponibile sul canale YouTube dell'Associazione, dove è già presente il trailer del cortometraggio (https://www.youtube.com/watch?v=7j4M1DOzFKU).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Agrifiera sconfigge la pandemia con il cortometraggio dell'associazione Pont'a Serchio

PisaToday è in caricamento