menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e ambiente: borraccia in dono ai giovani studenti di Pontedera

L'iniziativa è dell'imprenditore Alessandro Lorenzoni

Un imprenditore di Pontedera, Alessandro Lorenzoni, titolare della filiale locale della catena di negozi Bata in via Primo Maggio, ha deciso di donare ai ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori una mini borraccia. Tutti gli studenti di questi cicli, che si recheranno nei prossimi giorni nel punto vendita (anche senza fare acquisti), riceveranno in dono la bottiglia. L'iniziativa si svolgerà osservando le disposizioni di legge per l'accesso in sicurezza ai negozi. La borraccia ha la funzione di favore l'eliminazione della plastica, sulla scorta della campagna nazionale e mondiale su questo tema.

In questa fase ha anche una importante funzione nella lotta ai contagi Covid. Infatti nei giorni scorsi è stato deciso che per evitare assembramenti e utilizzi multipli e impropri sono state chiuse le fontanelline presenti nelle scuole materne, elementari e medie della città. Questo comporta disagi e problemi per una utenza sensibile come quella dei piccoli alunni. La mini-borraccia che verrà distribuita è una positiva risposta a queste problematiche. Il supporto giunge da un imprenditore che ha già positivamente contribuito economicamente anche alll'allestimento natalizio di questi giorni.

"Non possiamo che esprimere tutto il riconoscimento della nostra città - ha detto il sindaco Matteo Franconi - ad imprenditori come Alessandro che stanno dimostrando grande attacccamento, sensibilità e attenzione per la comunità. Il fatto che si stata scelta Pontedera per una campagna su questi temi ci riempie di orgoglio e dimostra che la nostra città merita attenzione". "Abbiamo aperto, parlo anche a nome di Luigi Apicella, a novembre scorso - ha commentato Lorenzoni - e da subito abbiamo scelto di collaborare con le istituzioni e con il mondo della scuola. Ci sembra un modo corretto di rapportarsi con la comunità".

"Il rapporto tra Istituzioni, azienda e cittadini - ha aggiunto Alberto Valdonio,di Blu Srl responsabile della campagna di comunicazione - è strategico per noi. Vogliamo dimostrare la vicinanza ai cittadini della nostra realtà commerciale". "Ringraziamo queste attviità che dimostrano quanto sia considerata la piazza commerciale di Pontedera - ha aggiunto l'assessore al commercio Alessandro Puccinelli - il nostro tessuto imprenditoriale è vivo e partecipe".

"Questa iniziativa ci permette di continuare il lavoro già cominciato con gli studenti sugli stili di vita e sui comportamenti più ecocompatibili - hanno aggiunto Mattia Belli e Francesco Mori, assessori all'ambiente e alla pubblica istruzione - permette anche di dare una risposta corretta in una fase che ci ha visto anche chiudere i fontanelli interni alle scuole. E' la strada da percorrere per uscire in modo positivo dalla sfida ambientale e da questa crisi pandemica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spuntini proteici, i pancake con uova e yogurt: la ricetta

social

Dolci sfiziosi, la ricetta della torta di mele e Nutella

Arredare

Arredamento open space: come avere una casa di tendenza

Cura della persona

Ammorbidente fai da te, le migliori ricette naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento