Ponte di Mezzo: comparsa una crepa su uno degli ornamenti di marmo

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco per una prima messa in sicurezza della zona, in quanto la sfera di ornamento situata sul lato del Lungarno Gambacorti sembra potersi dividere a metà da un momento all'altro

Una messa in sicurezza del tutto singolare quella avvenuta in serata di oggi 10 maggio ad opera dei Vigili del Fuoco. E' stata riscontrata una profonda crepa nel mezzo di una delle sfere di marmo che fungono da ornamento al Ponte di Mezzo, nello specifico quella lato Lungarno Gambacorti. Il danno appare profondo, tanto che la scultura sembra possa dividersi e rovinare a terra, motivo per cui i pompieri hanno recintato la zona e posto dei nastri. Sconosciute al momento le cause del danno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento