Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Autonoleggio, servizi calati dell'80%: a rischio 2400 posti di lavoro in Toscana

Anche bus turistici, autoscuole e autorimesse in grande sofferenza. Cgil: "Aprire un tavolo di confronto sulla crisi del settore"

Autonoleggio (auto e pullman non di linea, con e senza conducente): in Toscana il settore ha avuto un calo di servizi pari all'80% nell’ultimo anno. I circa 4mila addetti toscani, occupati in oltre 100 aziende (multinazionali, piccole e medie imprese, artigiani), sono col fiato sospeso: 2.400 di loro (il 60%) sono a forte rischio esubero senza la proroga del blocco dei licenziamenti del 31 marzo. La stima è fatta dalla Filt Cgil Toscana, che con Stefania Caliò della segreteria regionale lancia un allarme: “Si rischia un'ecatombe di posti di lavoro: senza una riorganizzazione e una trasformazione questo settore, messo in ginocchio dalla pandemia, non ha futuro. Se l’emergenza pandemica continua in tutta la sua gravità, i lavoratori rischiano di essere travolti da una crisi più devastante di quella del 2020. Tenuto conto che la mancata ripresa del turismo e la parziale chiusura dei due aeroporti toscani hanno di fatto paralizzato tutto il mercato dei flussi turistici e del noleggio auto in Toscana, si prevede in questo settore una forte ondata di licenziamenti da marzo”.

La Filt chiede alle istituzioni di aprire un tavolo di confronto sulla crisi che sta vivendo il settore, crisi che coinvolge anche quello delle Autorimesse e Autoscuole. La Filt Cgil propone di usare gli operatori per servizi di trasporto pubblico locale (anche dedicato per gli studenti a scuola), di spingere aziende e istituzioni ad accordi attraverso i quali si potenzi l'uso del mezzo a noleggio disincentivando l'uso del mezzo privato, di scommettere sullo sharing. Il sindacato inoltre chiede alle istituzioni coinvolgimento nei processi decisionali, e alla politica di approntare adeguati ristori a garanzia dell’occupazione e della sostenibilità degli investimenti in mezzi ecologici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autonoleggio, servizi calati dell'80%: a rischio 2400 posti di lavoro in Toscana

PisaToday è in caricamento