Cronaca Vecchiano

Crisi idrica a Vecchiano: ordinanza per limitare il consumo di acqua potabile

L'amministrazione ha previsto una razionalizzazione del consumo di acqua potabile e vietato l'uso improprio delle risorse idriche

Dopo la dichiarazione dello stato d'emergenza in Toscana per la crisi idrica, con le relative ordinanze di limitazione al consumo in vari comuni pisani, anche Vecchiano corre ai ripari e prevede misure di razionalizzazione, con il divieto d'uso improprio delle risorse idriche.

"Da parte dell'Autorità Idrica Toscana - spiega il sindaco Massimiliano Angori - è stato approntato un Piano Operativo di Emergenza che prevede il costante monitoraggio della situazione e l'adozione di conseguenti azioni di mitigazione tra cui rientra, appunto, anche la nostra ordinanza, un atto necessario e richiestoci nei giorni scorsi anche dal gestore del servizio Acque Spa per far fronte a quella che a tutti gli effetti si manifesta come un'emergenza con pochi precedenti, dal momento che siamo soltanto a fine giugno ed è notizia comunicataci dall0Autorità di Bacino Distrettuale dell0Appennino Settentrionale, che il Lago di Massaciuccoli sta rasentando il livello minimo di guardia con una portata di -0,25 m sul livello del mare contro lo -0,30 m che è il minimo assoluto".

L'ORDINANZA. Fino al prossimo 30 ottobre, salvo eventuali proroghe, sarà in vigore l'assoluto divieto su tutto il territorio del Comune di Vecchiano dell'utilizzo di acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici, fino a revoca o cessata necessità. In particolare, non sarà possibile l'uso dell'acqua potabile per il riempimento di piscine, vasche da giardino, fontane ornamentali e simili, l'innaffiamento di parchi, giardini e orti, il lavaggio di cortili, piazzali e mezzi di trasporto.

"Contestualmente - prosegue Angori - la cittadinanza è invitata a limitare al minimo indispensabile il consumo dell'acqua potabile e ad adottare ogni accorgimento utile, finalizzato al risparmio di acqua, quali ad esempio, riparare prontamente perdite, anche minime, nelle tubazioni ed alle rubinetterie ed impiegare lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi idrica a Vecchiano: ordinanza per limitare il consumo di acqua potabile

PisaToday è in caricamento