Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Pontedera, a rischio la Società della Salute: "La Regione faccia chiarezza"

Secondo il sindaco di Pontedera Simone Millozzi l'ultimo Consiglio Regionale avrebbe deciso per il "superamento" del consorzio pubblico senza indicare quali saranno le prospettive

Sembra che dopo il sistema scolastico a fare le spese dei tagli imposti dal governo sarà la sanità e nella fattispecie la Società della Salute, il Consorzio Pubblico costituito in Toscana nel 2008 per poter governare e programmare le politiche relative alla Salute. Un modello di gestione del servizio sanitario che secondo il sindaco di Pontedera Simone Millozzi, ha permesso di ottimizzare i costi e garantire i servizi essenziali, in presenza di una grave crisi economica e di una drastica riduzione delle risorse. 

"Ora – si legge nella nota diffusa dal sindaco - c’è una novità. Nei giorni scorsi, in occasione della discussione in Consiglio Regionale sul Dpef e sulla Finanziaria 2013, è emerso che si andrà ad una revisione regionale che prevede il superamento delle Società della Salute". Non è tuttavia chiaro se il ‘superamento’ implichi uno smantellamento o la semplice riorganizzazione dell’ente. 
 
Se lo chiede anche il primo cittadino di Pontedera che lancia un appello alle Regione: "Occorre ora chiarezza su quali saranno le prospettive di questo modello organizzativo che, aldilà della forma giuridica, aveva ben risposto ai mutati bisogni della popolazione, alla frammentazione delle reti familiari, alla precarietà del lavoro e della casa. L’Unione della Valdera  – conclude Miliozzi -  vuole essere attore fondamentale nella gestione di questo passaggio".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, a rischio la Società della Salute: "La Regione faccia chiarezza"

PisaToday è in caricamento