Crollo collina a Ripafratta: l'abitazione sarà demolita, fiato sospeso per il traliccio

La casa della famiglia Grassotti è stata dichiarata inagibile dai Vigili del Fuoco e dunque dovrà essere demolita. Intanto però alcune abitazioni sono minacciate dal traliccio di proprietà dell'azienda Terna

E' completamente inagibile l'abitazione della famiglia Grassotti travolta dalla frana che si è staccata ieri sera intorno alle 20,30 a Ripafratta, nel comune di San Giuliano Terme. La casa dunque dovrà essere demolita, mentre intanto cresce la preoccupazione per il traliccio dell'alta tensione di Terna che, come accertato anche dai Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto dopo il crollo, minaccia le abitazioni sottostanti, tra cui anche la palazzina evacuata ieri sera dopo la frana. L'azienda proprietaria del traliccio dunque dovrà provvedere o alla messa in sicurezza o alla rimozione, con tutte le difficoltà che quest'ultima soluzione comporterebbe per lo spostamento dei cavi elettrici allacciati al traliccio stesso.

POLEMICHE, RITARDI E BUROCRAZIA: I LAVORI SAREBBERO DOVUTI PARTIRE LUNEDI'

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento