Crollo del soffitto alla casa popolare: "Serve un piano di controlli e riqualificazione"

Diritti in Comune spinge per interventi strutturali, monitoraggio delle abitazioni e soluzioni per le morosità

Diritti in Comune interviene sulle case popolari, a seguito del crollo che si è verificato a Gagno lo scorso 30 settembre. "Una domanda sorge spontanea: Apes aveva fatto le verifiche necessarie sullo stato dell'immobile prima di farvi trasferire la famiglia? In ogni caso, è chiaro che tali controlli siano ora indispensabili e debbano essere sistematici. Da tempo denunciamo, insieme a sindacati degli inquilini e comitati di quartiere, la necessità di interventi urgenti sulle case popolari nel Comune di Pisa. Serve un serio e costante monitoraggio degli alloggi, con interventi mirati e immediati specie là dove la situazione è più critica. Ma serve anche un piano di riqualificazione di tutto il patrimonio immobiliare pubblico che, in troppi casi, versa in condizioni inadeguate: molte decine di famiglie pagano canoni per poter abitare in case popolari che non sono in alcun modo dignitose e che espongono a rischi per la salute le persone che vi abitano".

"Servono risorse adeguate - prosegue la lista - per incrementare ulteriormente gli alloggi popolari e potenziare il personale degli uffici. Ma servono anche misure per proteggere tutti coloro che vivono in affitto nel caso di 'morosità incolpevoli': siamo in una crisi sociale ed economica già pesante, destinata a divenirlo sempre di più, e dobbiamo farvi fronte subito. La prossima settimana, su nostra richiesta, la seconda Commissione consiliare farà un sopralluogo nelle case popolari di Sant'Ermete, a partire dai nuovi alloggi di via Bandi, da cui provengono numerose segnalazioni di criticità delle abitazioni che non possono essere più ignorate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindacato di base: "Il crollo del soffitto in un appartamento di edilizia popolare nel quartiere di Gagno induce tutti a una riflessione sull'edilizia popolare. Quello che manca alla Giunta è un vero  piano di riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico pr garantire condizioni dignitose alla vita degli abitanti delle case popolari. Su questo argomento non ci sono piu' scappatoie, la Giunta non potrà sottrarsi ad un confronto con dati alla mano e un piano di interventi reali con relativi capitoli di bilancio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento