Crolla una parte del tetto alle scuole 'Cambini'

Fortunatamente il primo piano dell'edificio era già stato dichiarato inagibile lo scorso novembre e non erano presenti alunni

Il tetto crollato

Cedimento di una porzione del tetto martedì mattina, 5 febbraio, alla scuola primaria 'Cambini' dell'Istituto 'Toniolo', in via Niosi a Pisa.
Il crollo, che non ha causato alcun problema alle classi presenti al piano terra dell’edificio, dato che era stato posizionato un impalcato che ha trattenuto i residui del crollo, è dovuto probabilmente alle piogge dei giorni scorsi.
Visto che in corrispondenza del crollo al primo piano si trova al piano terra un’aula scolastica e altri ambienti adiacenti frequentati dall’utenza e vista la necessità di preservare condizioni di sicurezza prima e durante la riparazione del tetto, l'amministrazione comunale ha ritenuto, in via prudenziale, in accordo con il dirigente scolastico, di dichiarare inagibile tutta l’ala dell’edificio nord-est. Agibilità limitata dunque solo al piano terra per la parte restante.

Le condizioni del tetto erano già note. Dopo i sopralluoghi effettuati a inizio anno scolastico dagli uffici tecnici del Comune infatti era stata disposta, in data 22 novembre, l’inagibilità di tutto il primo piano dell’edificio a causa delle condizioni di deterioramento del manto di copertura in tegole di una porzione del tetto relativa ad un’ala della scuola.

“Grazie ai sopralluoghi effettuati dall’ufficio tecnico del Comune e alla decisione presa in via precauzionale di rendere inagibile tutto il primo piano dell’edificio - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Raffaele Latrofa - in seguito al crollo non si sono verificati problemi per i bambini e le persone che si trovavano nella scuola”. “Ancora una volta - prosegue l’assessore - questo episodio dimostra la situazione disastrosa dell’edilizia scolastica che abbiamo ereditato dalla precedente Giunta. Solo l’operazione di messa in sicurezza preventiva ha evitato che oggi venisse messa a repentaglio la sicurezza dei bambini che frequentano la scuola”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le 4 classi spostate in via precauzionale a novembre sono state momentaneamente ospitate nella vicina scuola media 'Toniolo' - spiega l’assessore alla Scuola Rosanna Cardia - martedì, per ragioni di sicurezza, anche una classe del piano terreno è stata spostata presso le medie, così da poter avviare al più presto l’intervento di messa in sicurezza di tutto l’edificio, che durerà circa 15 giorni. Esprimo il mio ringraziamento e la mia solidarietà al preside Alessandro Bonsignori che ha saputo gestire la situazione senza creare panico o allarmismi tra i bambini e i genitori e senza far perdere giorni di scuola agli alunni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento