Coronavirus: signora di Vecchiano cuce a casa mascherine da fornire ai volontari

L'iniziativa della signora Ivana ha preso il via domenica e sono già diverse le donne vecchianesi che hanno deciso di seguire il suo esempio. Il Sindaco: "Un gesto di solidarietà che scalda il cuore"

Nella foto una delle prime mascherine realizzate

Un gesto di generosità e amore verso il proprio territorio, di quelli che "scaldano il cuore". E' l'iniziativa della signora Ivana, residente nel comune di Vecchiano, che da ieri, 22 marzo, si è messa al lavoro con la sua macchina da cucire per produrre mascherine per i volontari attivi sul territorio e impegnati a sostenere le persone in questo momento di emergenza. A raccontare i fatti è il sindaco del Comune, Massimiliano Angori, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

"Capita che in una comunità come la nostra - scrive Angori - che sta fronteggiando come tutta l'Italia l'emergenza sanitaria che diventa emergenza in tanti settori della vita quotidiana, arrivi un gesto corale di generosità e amore per il proprio territorio, di quelli che scaldano il cuore. Una storia di solidarietà, che prende forme diverse e inaspettate, è quella che vede coinvolta una signora che chiama per prenotare la spesa a domicilio (servizio attivato dal Comune in collaborazione con la consulta del volontariato per gli over 65 e per i soggetti fragili) e, insieme alla lista della spesa, racconta di saper cucire, di avere un’amica che cuce camici per i medici dell’ospedale di Lucca e di avere avanzi di tessuto/non tessuto adatti per confezionare mascherine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo messaggio - prosegue Angori - innesca un tam tam che coinvolge la Confraternita Misericordia di Vecchiano, le 2 signore e il Comune. Da ieri, domenica, la signora Ivana è al lavoro alla sua macchina da cucire e sta preparando le mascherine per i volontari attivi sul territorio e impegnati a sostenere le persone in questa emergenza del Covid19. Un grazie dunque alla signora Ivana e a tutti i volontari delle nostre associazioni che in questi giorni, in queste settimane, sono, come sempre, simbolo di resilienza e dunque uno dei volti più belli della nostra vecchianesità. Grazie, a nome dell’Amministrazione, della Giunta e del Consiglio Comunale: insieme possiamo farcela. La notizia si è sparsa velocemente in paese, e ci sono già una serie di donne pronte a mettere a disposizione la loro arte del cucire e le loro mani per realizzare mascherine: se qualcuno avesse del tessuto non tessuto in avanzo, privato cittadino o attività commerciale, può contattarci scrivendo un messaggio privato a questa pagina o una mail a comunicazione@comune.vecchiano.pisa.it. Tutte le mascherine realizzate saranno opportunamente sterilizzate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento