Maltempo, il vento non fa danni: sotto osservazione il Serchio

L'allerta meteo arancione per la serata e la notte fra giovedì e venerdì non ha registrato interventi particolari da parte dei Vigili del Fuoco

Foto del Comune di Vecchiano

Il vento ha spirato, precipitazioni sparse e fulmini, ma nessun danno rilevante. E' così trascorsa senza particolari interventi delle forze di sicurezza la nottata fra giovedì 4 e venerdì 5 giugno, con l'allerta meteo arancione previsto dalla Regione Toscana a partire dal tardo pomeriggio di ieri. Il vento ha determinato principalmente la caduta di rami pericolanti ed oggetti vari, distribuiti in tutta la provincia di Pisa. Nove sono state le uscite dei Vigili del Fuoco, un numero ritenuto quindi nella norma, senza disagi per la popolazione.

L'avviso meteo ha comportanto il monitoraggio dei corsi d'acqua, in particolare il Serchio è stato seguito nella sua evoluzione. Il Comune di Vecchiano informa che "l'unità di Protezione Civile e l'amministrazione hanno seguito l'evolversi dell'evento meteo per tutta la notte. La piena del Serchio sta passando sul nostro territorio (ore 8.30 di stamani) al momento senza particolari criticità. Il picco è transitato intorno alle 5, con una portata di 650 metri cubi al secondo; l'altezza massima raggiunta è stata di circa 7 metri sul livello del mare. Adesso il livello sta calando. L'unità operativa comunale continuerà a monitorare la situazione anche nel corso della giornata, anche in base alle condizioni meteo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento