Cronaca Porta a Lucca / Via Piave

Scontri Pisa-Ascoli: Daspo per un pusher protagonista dei tafferugli con la Polizia

L'uomo, un ventenne, era stato arrestato pochi giorni fa nel corso di un'operazione antidroga condotta dalla Polizia di Pisa. Gli agenti però lo hanno riconosciuto anche tra i partecipanti agli scontri la sera del match all'Arena

Era stato arrestato qualche giorno fa dalla Polizia di Pisa nel corso dell’operazione antidroga denominata 'ice-cream', ma oltre alla sua 'attività' di spacciatore aveva anche partecipato agli scontri con i poliziotti la sera dello scorso 27 febbraio in occasione della partita Pisa-Ascoli, costata già il divieto di trasferta ai tifosi ascolani nelle prossime partite di campionato. F.S., ventenne tunisino, era finito in manette per detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio, in quanto trovato in possesso di diverse dosi confezionate e di due bilancini di precisione. Nel corso delle operazioni, l’arrestato è stato notato da alcuni agenti, che erano stati impegnati in occasione del match dei nerazzurri, poiché molto somigliante ad uno dei tifosi che aveva preso parte appunto agli scontri in via Piave prima dell’inizio della partita. Nella sua abitazione erano stati trovati come ulteriori indizi a suo carico un berrettino con la scritta 'ultras liberi' e una felpa dell’adidas che, a memoria degli agenti intervenuti, indossava il giorno delle tensioni.

Il personale della squadra tifoserie della Digos, nell’esaminare i filmati degli incidenti, lo ha riconosciuto tra i tifosi pisani che avevano cercato lo scontro con gli ascolani e, in quella circostanza, è stato ripreso, mentre lanciava due bottiglie di vetro contro la Polizia schierata ad impedire il contatto tra le tifoserie, vestito con la medesima felpa e cappellino trovati in casa.

Il giovane, oltre ad essere stato denunciato per lancio di oggetti pericolosi e resistenza e violenza a pubblico ufficiale, è stato così anche destinatario del provvedimento DASPO emesso dal Questore di Pisa per la durata di cinque anni con obbligo di firma in Questura.

Sono in corso approfondite indagini per l’individuazione dei tifosi pisani e ascolani che in occasione di quell’incontro di calcio si sono resi responsabili di diversi tafferugli che hanno portato al ferimento di quattro poliziotti e due steward.

tifoso daspo pisa ascoli-2

pisa ascoli daspo tifoso-2

pisa ascoli tifoso daspo-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri Pisa-Ascoli: Daspo per un pusher protagonista dei tafferugli con la Polizia

PisaToday è in caricamento