Cronaca

Non rispettano gli ordini di allontanamento: scatta il daspo urbano

Tre le persone destinatarie del provvedimento del questore

La Sezione Misure di Prevenzione della Questura ha adottato tre daspo urbani, ai sensi della normativa del 2017 sul decoro urbano e la sicurezza delle città di Pisa. Tale normativa, lo ricordiamo, conferisce al questore il potere di adottare tale misura di prevenzione nei confronti dei soggetti che violano gli ordini di allontanamento loro formalmente impartiti dalle forze dell’ordine perché, in determinate aree individuate dal Comune, si rendono protagonisti di alcune condotte illecite come ad esempio ubriachezza, attività di posteggiatori abusivi, atti contrari alla pubblica decenza, accattonaggio molesto.


Nei confronti dei tre la Polizia municipale, nelle scorse settimane, aveva elevato sanzioni amministrative ed ordini di allontanamento per 48 ore dalle aree urbane dove erano stati 'pizzicati' a commettere contravvenzioni al Regolamento di Polizia urbana. La Sezione Misure di Prevenzione della Questura, verificato che i tre avevano reiterato tali condotte e dunque erano stati destinatari di plurimi ordini di allontanamento, ha predisposto i relativi provvedimenti di daspo urbano, che prevedono il divieto di accesso in centro città per un anno. In caso di trasgressione stavolta non rischiano più una sanzione amministrativa, ma la denuncia alla Procura della Repubblica e condanne fino ad 1 anno di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispettano gli ordini di allontanamento: scatta il daspo urbano

PisaToday è in caricamento