rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Carabinieri, 11 mila furti e 140 rapine: il bilancio di un anno di attività

Celebrazioni per quasi due secoli trascorsi dalla fondazione dell'Arma. Il comandante Di Meglio: "I dati dimostrano la qualità del nostro intervento, ma abbiamo bisogno della collaborazione dei cittadini"

In occasione dell'anniversario per i 198 anni dalla fondazione dell'Arma, il comando provinciale dei Carabinieri di Pisa ha diffuso i dati relativi alla propria attività nell'arco di tempo che va dal 5 giugno 2011 al 4 giugno 2012.

Quasi 11 mila furti perseguiti, 1861 danneggiamenti, 667 truffe, 140 rapine e 186 reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche 626 arresti e 3979 denunce.
"I 27.965 servizi svolti sul territorio dalle nostre pattuglie - spiega il comandante provinciale dei Carabinieri Gioacchino Di Meglio - dimostrano la qualità dell'intervento con l'84% dei reati complessivamente perseguiti e ben 3.798 reati scoperti e 4.811 persone deferite alla giustizia. Ma da soli i Carabinieri non bastano, perciò è necessario promuovere la partecipazione attiva dei cittadini all'azione di contenimento dei fattori di rischio, attribuendo loro il dovere e il diritto di sentirsi responsabili dei beni collettivi. L'unica ricetta possibile è quella di una società più solidale e virtuosa, in grado di cooperare con le istituzioni ed esaltare il ruolo della prevenzione partecipata".

Colpisce soprattutto il dato dell'attività di contrasto allo spaccio di droga: con 186 reati perseguiti e 185 arresti, 145 denunce e il sequestro di 223,5 kg di sostanze stupefacenti. Alta anche la percentuale sulla repressione delle violenze sessuali: 13 con 7 arresti e 18 denunce. Infine, il dato sulle rapine (140) commesse in provincia di Pisa, che ha visto assicurare alla giustizia circa un terzo dei responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, 11 mila furti e 140 rapine: il bilancio di un anno di attività

PisaToday è in caricamento